agenzia-garau-centotrentuno
joao pedro-cagliari-genoa-canu

Joao Pedro: “Italia? Non mi dispiacerebbe, ma ora penso al Cagliari”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Ai microfoni di Sky dopo la partita con il Sassuolo, il numero 10 del Cagliari Joao Pedro ha parlato del momento rossoblù e della possibile convocazione con l’italia.

La partita e il momento
“Abbiamo fatto una gara importante contro una squadra forte che mette tutti in difficoltà. Siamo riusciti a portare punti a casa ed era quello che volevamo, ovvio che volevamo però i tre punti. Prima della stagione parti con la voglia di fare bene, ma poi per demerito nostro ci ritroviamo in fondo. Però la squadra e il gruppo ci sono, lavoriamo per uscirne”.

Sogno azzurro
“Sarei bugiardo se dicessi che non mi farebbe piacere giocare per un Paese che mi ha dato tutto quello che ho, la Sardegna è casa mia. Non mi aspettavo questo interesse, però se c’è stato è un riconoscimento giusto per quello che ho fatto. Ora però è il momento di pensare al Cagliari. Tutti a casa mia sono italiani, siamo contenti ma è difficile spiegare la situazione: sono nato in Brasile, ma è l’Italia il Paese che mi ha dato tutto quello che ho . Magari non succederà neanche, il futuro non sa cosa può riservare ma è un bel momento per tutti noi questo che stiamo vivendo”

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti