agenzia-garau-centotrentuno
joao-pedro-cagliari-canu

Joao Pedro: “Nazionale? Sarebbe ingiusto pensarci, testa al Cagliari”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le parole di Joao Pedro a DAZN dopo il successo per 2-1 sul Bologna.

La partita
“Siamo contenti per la vittoria, è davvero importante e dà continuità a quella con la Samp. Quando si è nella nostra situazione magari non si gioca molto pulito e c’è da soffrire. Non era facile interpretare una gara del genere. Questa come Cagliari-Parma? Sono momenti diversi, lì era ancora più critica ma queste vittorie ti danno una carica diversa. Abbiamo lottato tutta la partita

La Nazionale
“Farebbe piacere a chiunque vestire una maglia così pesante. Ci si aspettava altro dopo l’Europeo vinto ma le qualificazioni al mondiale sono difficili. Ora non voglio pensare alla nazionale, ma mi dispiace per l’infortunio di Chiesa, un bravissimo ragazzo e questi infortuni fanno male a tutti. Ora sarebbe ingiusto pensare alla nazionale, ora la testa è qua a Cagliari”

Pavoletti
“Il ruolo? Non voglio dare punti di riferimento, ma con Leo mi muovo bene ci troviamo benissimo. Ci siamo spaventati per il suo infortunio di oggi, la botta è stata bruttissima e uno come lui non uscirebbe mai dal campo. Lui è un guerriero, si riprenderà”

La Redazione

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti