Klavan, out due mesi

Il difensore estone ha scelto di operarsi in Portogallo per risolvere definitivamente il problema al tendine d’Achille sinistro.

Una fastidiosa tendinopatia, che la terapia conservativa non è riuscita a risolvere. Così Ragnar Klavan ha deciso per l’operazione chirurgica: l’intervento – perfettamente riuscito – è avvenuto questa mattina all’ospedale “Santa Maria” di Oporto, eseguito dal professor Cornelis van Dijk per via endoscopica mini invasiva. I tempi di recupero non sono stati resi noti dal Cagliari, ma per interventi simili si parla di circa 6-8 settimane. Durante l’operazione non è stato toccato il tendine d’Achille della gamba sinistra, ma l’equipe medica ha provveduto a una pulizia della zona interessata.

Sponsorizzati