agenzia-garau-centotrentuno

La Cronoscalata di Tandalò omaggia l’indimenticato Nicola Imperio

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo della passata edizione causa pandemia, il 2021 segna il ritorno di una delle gare più amate nel panorama dell’automobilismo sardo e anche nazionale, la Cronoscalata di Tandalò. 

La cronoscalata, la sola in Italia corsa nella sterrato, è a calendario per il 13-14 novembre e sarà inevitabilmente dedicata a Nicola Imperio. Il navigatore e organizzatore, scomparso lo scorso novembre a causa del covid, è stato tra le colonne portanti della gara, insieme a drivEvent e Tandalò Motorsport, creando una gara unica nel suo genere. L’edizione di quest’anno sarà a lui dedicata, con una sorpresa tra gli equipaggi legata a questo ricordo.

Due le gare: la prima con validità di Campionato Italiano Velocità su Terra Aci Sport, l’altra Atipica Sperimentale. Venerdì 12 novembre la giornata dedicata alle verifiche, poi la gara entrerà nel vivo il sabato con lo shakedown e tre salite cronometrate. Domenica 14 novembre le due manches conclusive da cui emergeranno i Campioni Italiani della Velocità su Terra e i vincitori della gara Atipica Sperimentale, seguita nel primo pomeriggio dal “Manscione finale” dove i migliori di ogni categoria e di ogni gara si sfideranno in una salita al cardiopalma per eleggere il Re di Tandalò 2021, che si aggiudicherà anche il Trofeo Memorial Giuseppe Marroni. A seguire le premiazioni al Parco Assistenza ricavato all’interno del parco eolico.

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti