La Dinamo non si ferma più

Continua il filotto di vittorie per la Dinamo Sassari. I biancoblu di Esposito hanno battuto Reggio Emilia 82-71, davanti al pubblico del Pala Serradimigni che ha dedicato una splendida iniziativa a sostegno dell’infortunato Bamforth prima della palla a due iniziale. Buone le indicazioni fornite dai nuovi arrivati Carter e McGee.

Dinamo Sassari – Reggio Emilia 82-71 (27-21, 23-19, 14-24, 18-7)

Sassari: Smith 14, McGee 9, Devecchi 3, Thomas 6, Cooley 17, Spissu 3, Gentile 12, Carter 8, Polonara 6, Magro 4, Diop.
Reggio Emilia: Mussini 14, Allen 21, Candi 8, Cervi 10, Gaspardo 5, Soviero, Vigori, Rivers 11, Diouf, Ortner 2

Smith 7 – Mani fredde, ma solo nel tiro da tre. Quando la passa e penetra il discorso cambia.
McGee 6,5 – Da subito integrato nei meccanismi dell’attacco. Peccato per i falli di troppo.
Devecchi 6 – Rivers è un problema, ma lui è una vecchia volpe e sa come eliminarlo.
Thomas 6 – Se vi serve tirare giù qualche rimbalzo rivolgersi a lui.
Cooley 7 – Quando vengono meno le idee in attacco sai che sotto le plance lui c’è. Faro.
Spissu 5,5 – Ancora troppo impreciso al tiro, ma mette una tripla decisiva nel quarto periodo.
Gentile 7 – Quando incontra Reggio Emilia vede rosso e non dipende solo dal colore delle canotte.
Carter 6 – Un po’ confusionario ma utile sui due lati del campo.
Polonara 6 – Non vede molto il canestro. Positivo, invece, il contributo a rimbalzo.
Magro 6 – Spesso accoppiato con Ortner non sfigura.
Diop sv – Troppi pochi minuti in campo.
Esposito 6,5 – Integrare in così poco tempo i due nuovi non era semplice. Sapiente il tecnico che per dare una strigliata a squadra e terna arbitrale. Presente.

Lello Stelletti

Sponsorizzati