La Serie C vuole chiudere, le proposte della Lega Pro

La notizia di una chiusura immediata dei campionati di Serie C circolava da diverse giorni, ma ora assume i connotati dell’ufficialità.

La Lega Pro ha infatti attraverso un comunicato fatto una richiesta ai 60 presidenti con le direttive da mettere in atto; tali proposte saranno votate nell’assemblea del 4 maggio, ma l’impressione come abbiamo già scritto in precedenza è quella che ci sia una linea comune sulla conclusione dei tre gironi.   Oltre alla definitiva sospensione del Campionato Serie C della stagione sportiva 2019/2020 saranno votate una serie di proposte per stabilire quali squadre giocheranno nella prossima stagione nella terza divisione italiana.

Al vaglio quindi il blocco delle retrocessioni dalla Serie C al Campionato LND al termine della stagione 2019/2020 e la proposta di promozione alla Serie B di quattro società con questa formula: le tre società (Monza, Vicenza e Reggina) che, alla data odierna, risultano prime in classifica nel rispettivo girone di Serie C ed una quarta società individuata tramite sorteggio tra tutte quelle che, alla data odierna, risultano in una posizione di classifica, nel rispettivo girone di Serie C, che consentirebbe loro l’accesso alla fase play off: il sorteggio dovrà essere effettuato utilizzando lo stesso format/tabellone previsto per la disputa dei Play off. Inoltre sarà messo ai voti la questione ripescaggi: allo studio il “blocco” dei ripescaggi in Serie C per la stagione 2020/2021 in conseguenza del maggior numero di club e  il mantenimento di eventuali ripescaggi in Serie B per la stagione 2020/2021.

 

TAG:

Serie C

avatar
500