agenzia-garau-centotrentuno
aru-ciclismo-qhubeka-

La Vuelta: doppietta Cort Nielsen, Aru ancora staccato

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prosegue il recupero della miglior condizione di Fabio Aru che, uscito di classifica nella tappa di ieri, si è risparmiato badando a concludere la frazione da Jaen a Cordoba senza forzare. Il villacidrese, ancora debilitato dai problemi intestinali avuti tra sabato e lunedì, è arrivato staccato di 14’33” nella giornata che ha visto la seconda vittoria di questa edizione alla Vuelta del danese Cort Nielsen (EF – Nippo).

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Come nelle passate giornate l’azione giusta ha faticato a prendere vantaggio: solo dopo un’ottantina di chilometri di corsa si sono avvantaggiati otto corridori, Dewulf, Bol, Amezqueta, Iturria, Berwick, Van Gils, Armeé ed Haga, con quest’ultimo che ha perso contatto nella prima salita di giornata, l’Alto de Jeronimo. I fuggitivi sono stati ripresi sull’Alto de 14% dove c’è stato il contrattacco di Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Jay Vine (Alpecin-Fenix), Romain Bardet (Team DSM) e Sergio Henao (Qhubeka NextHash): i quattro sono stati dapprima inseguiti dal duo Trentin-Izaguirre, ma nel finale la grande rimonta del gruppo ha portato a una volata a ranghi compatti. Vittoria per Magnus Cort Nielsen che ha battuto di un soffio l’italiano Bagioli e l’australiano Matthews. Il villacidrese è arrivato 126° a oltre 14′ di ritardo. Sempre in testa alla generale il norvegese Eiking sul francese Martin e lo sloveno Roglic: il sardo è 25° a 33’23”, libero di tentare azioni per una vittoria di tappa appena le sue condizioni miglioreranno. Domani la Belmez-Villanueva de la Serena di 203 km che dovrebbe favorire le ruote veloci del gruppo.

La Redazione

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti