agenzia-garau-centotrentuno

La World Serie del Kite sbarca a Cagliari con il Sardinia Grand Slam

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

La grande attesa è finita. A due anni dall’ultima edizione del 2019, Cagliari si prepara ad ospitare le KiteFoil World Series dal 6 al 10 ottobre con il Sardinia Grand Slam, organizzato da GLESport in collaborazione con il Chia Wind Club e con il supporto tecnico dello Yacht Club Cagliari, sotto l’egida di World Sailing IKA, l’Associazione Mondiale di Kiteboarding.

Nella tradizionale conferenza stampa della vigilia di mercoledì 6 ottobre, tenutasi al Villaggio Sardinia Grand Slam del Poetto, il Presidente del comitato organizzatore Gian Domenico Nieddu e il numero uno di IKA Mirco Babini hanno presentato la manifestazione, alla presenza dell’Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna Giovanni Chessa, dell’Assessore alle attività produttive, turismo e promozione del territorio del Comune di Cagliari Alessandro Sorgia, dell’Assessore all’Innovazione tecnologica, Ambiente e Politiche del mare del Comune di Cagliari, Alessandro Guarracino, e del Presidente del CONI Sardegna, Bruno Perra.

Proprio la Regione Autonoma della Sardegna e il Comune di Cagliari sono gli enti patrocinanti di un evento di richiamo internazionale, che raccoglie il testimone dai Campionati del Mondo U21 di Volley che hanno infiammato Cagliari nelle scorse settimane con il trionfo della Nazionale Italiana. Le World Series di Kitefoil sono la Coppa del Mondo di una disciplina velica in rapida ascesa nel panorama mondiale, fatta di velocità e tattica, tanto da essere inserita fra le discipline Olimpiche a partire dai Giochi di Parigi 2024.

AXEL MAZELLA STAR DELL’EVENTO
Attualmente in testa alla IKA KiteFoil World Series 2021 c’è il francese Axel Mazella, classe 1997 che, dopo il secondo posto di Gizzeria (Catanzaro) a luglio, ha sfoggiato il meglio del proprio repertorio aggiudicandosi il round di Traunsee (Austria) il 19 settembre. Campione in carica e più volte trionfatore nelle acque sarde, Mazella conduce la classifica con 597 punti, 6 più di Denis Taradin (591), atleta proveniente dalla Russia, primo classificato nell’appuntamento inaugurale della stagione in Calabria e appena giù dal podio a Traunsee. Un quarto e un secondo posto, nell’ordine, per un altro francese, Theo De Ramecourt: per lui i punti attuali sono 588, ad appena 9 lunghezze dal connazionale Mazella.

La miglior donna della ranking è attualmente Poema Newland con 447 punti, seconda a Gizzeria e terza a Traunsee. Dietro di lei Lauriane Nolot (378), vincitrice della tappa austriaca, poi le italiane Sofia Tomasoni (363) e Tiana Laporte (321). Grande attesa anche per la russa Valeria Garashchenko.

LIVE STREAMING PER LE GIORNATE DI SABATO E DOMENICA
Sabato 9 e domenica 10 ottobre, le immagini del Sardinia Grand Slam 2021 saranno trasmesse live in streaming sulle piattaforme Facebook e Youtube dell’evento e di IKA, l’associazione internazionale di kiteboarding. L’evento raggiungerà oltre 140 Paesi in tutto il mondo, con servizi e speciali dedicati. Al Poetto sarà presente anche Rai Sport, che realizzerà un approfondito focus sull’evento. Per le giornate di giovedì 7 e venerdì 8 ottobre sono previsti degli highlights a fine giornata, sempre sulle piattaforme Facebook e Youtube dell’evento e di IKA.

GIVE SEA A CHANCE: UN APPELLO PER LA TUTELA DEL MARE
Al Sardinia Grand Slam il mare sarà protagonista a 360 gradi. Con il progetto “Give SEA a chance“, gli organizzatori dell’evento velico cagliaritano sposano l’opera di sensibilizzazione sul tema della tutela del mare, un allarme a livello globale al quale nessuno può più rimanere indifferente. “Give SEA a chance” richiama l’attenzione sull’inquinamento dei mari, in particolare quello causato dalla plastica che sta distruggendo gli ecosistemi marini, uccidendo animali e avvelenando le acque. A questo proposito, verrà realizzato un villaggio suddiviso per aree tematiche che renderà Cagliari un polo di interesse di attività che mirano a sviluppare una maggiore coscienza collettiva verso l’importanza di questo tema (info e programma www.sardiniagrandslam.com).

Tra le iniziative di rilievo, ci sono l’attività di inclusione sociale con i ragazzi della fondazione La Casa di Peter Pan ONLUS e dell‘ASD SaSpo ONLUS, curata dai tecnici federali nazionali di terzo livello, Luca Marcis e Mirco Babini, un’esperienza unica di incontro con il mare che è sinonimo di libertà contro ogni barriera architettonica; la presentazione dell’Esposizione dei delfini in plastica rigenerata in collaborazione con Nhood – Gallerie Sardegna, che cura la mostra itinerante di Cracking Art arrivata per la prima volta in Sardegna; la pulizia delle spiagge curata da MEDSEA e promossa dalla campionessa di atletica Sofia Bonicalza che sostiene “Plastic Hunt“, l’iniziativa internazionale di Clean Up nata per sensibilizzare sull’esigenza di mantenere pulito e sano il mare.

Nel progetto sono coinvolte anche le sezioni cagliaritane del WWF (con il suo invito “together possibile” per vincere le nuove sfide ambientali) e Legambiente (costantemente in prima linea nel monitoraggio di mare e coste italiane), l’Area Marina Protetta di Villasimius – Capo Carbonara e il CRAMA (Centro recupero animali marini dell’Isola dell’ Asinara), l’associazione Punti di vista (riciclo), l’educatrice Stefania Melis “Magica Stefy” e lo scrittore Daniele Mocci.

HANNO DETTO:

Giovanni Chessa (Assessore al Turismo e al Commercio della Regione Autonoma della Sardegna): “La Sardegna è l’isola dello sport, un punto al centro del mondo che malgrado la pandemia ha saputo cogliere numerose occasioni cercando filoni per destagionalizzare il turismo. Tramite eventi come il Sardinia Grand Slam stiamo cercando di andare oltre: l’offerta che può dare questa bellissima isola è un tesoro che vogliamo riscoprire. Abbiamo un’idea di Sardegna e la stiamo portando avanti con risultati evidenti: solo quest’anno abbiamo in programma 20 eventi mondiali”.

Alessandro Sorgia (Assessore alle Attività produttive, Turismo e Promozione del Comune di Cagliari): “Il Sardinia Grand Slam fa si che questi atleti diventino testimonial della nostra regione e della nostra città, e che possano tornare qui per le vacanze, assieme ad amici e conoscenti. Anche il CONI ha avuto una grande attenzione per lo sport nella nostra isola e nella nostra città”.

Alessandro Guarracino (Assessore all’Innovazione tecnologica, Ambiente e Politiche del mare): “Come Comune di Cagliari siamo entusiasti di dare il nostro contributo al Sardinia Grand Slam, sia per l’aspetto sportivo sia per gli aspetti collaterali, quello ambientale in primis. Credo che gli sport velici possano essere un veicolo promozionale di fondamentale importanza per la tutela del mare. Sport come il KiteFoil hanno una valenza importante in tal senso: sarebbe bello ricavare uno spazio al Poetto per svolgere questa attività durante tutto l’arco dell’anno”.

Bruno Perra (Presidente del CONI Sardegna): “La Sardegna sta ospitando eventi internazionali di altissimo livello che senza l’Assessorato al Turismo sarebbe stato difficile organizzare. Grazie a questi contributi, in Sardegna arriva gente da tutto il mondo che può godere di splendidi scenari come questo. Lo sport italiano sta vivendo uno dei momenti più belli della sua storia e siamo convinti che ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 andrà ancora meglio. Possiamo diventare sempre più grandi e non dobbiamo aver paura di nulla”.

Mirco Babini (Presidente di IKA): “E’ il decimo anno che si svolgono regate internazionali al Poetto. Cagliari ha una vocazione storica nel mondo del kite. Da subito si è pensato di raggiungere una dimensione internazionale, ma il futuro è rappresentato da un’accademia della disciplina. Al Sardinia Grand Slam avremo 6 regate al giorno e poi domenica le finali: questo è diventato uno sport con la ‘S’ maiuscola”.

Gian Domenico Nieddu (Presidente del Comitato Organizzatore): “Il Sardinia Grand Slam è una competizione di altissimo livello, ma non solo: come organizzatori siamo attenti alla tutela e alla salvaguardia del mare. Grazie al prezioso aiuto della mia collaboratrice Milena Spada, siamo riusciti a mettere in campo una serie di iniziative che mirano a sviluppare una maggiore coscienza collettiva verso l’importanza di questo tema”.

IL PROGRAMMA DEL SARDINIA GRAND SLAM

Day  0 – Mercoledì 6 Ottobre

  • Ore 11:00 – Conferenza Stampa presso il Villaggio Sardinia Grand Slam, ingresso Chiosco “Il Nilo”, 6^ fermata  Poetto – Cagliari
  • Ore 15:00/18:00 – Registrazione Atleti
  • Ore 18:30 – Cerimonia di apertura a Cagliari presso la 6^ fermata della spiaggia del Poetto
  • Ore 20:00 – Buffet di benvenuto per gli atleti e gli accompagnatori

Day 1 – Giovedì 7 Ottobre

  • Ore 10:00 – Regate

Day 2 – Venerdì 8 Ottobre

  • Ore 10:00 – Regate

Day 3 – Sabato 9 Ottobre

  • Ore 10:00 – Regate

Day 4 – Domenica 10 Ottobre

  • Ore 10:00 – Regate
  • Ore 16:00 – Cerimonia di Premiazione

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

TAG:  Altri Sport Vela
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti