agenzia-garau-centotrentuno

Lanusei, Campolo: “Meritavamo il pareggio, usciamo sconfitti a testa alta”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Silenzio stampa in casa Muravera: al Comunale dopo il derby vinto dai gialloblù, è soltanto il mister del Lanusei Stefano Campolo. 

Quando perde uno non è mai contento, nonostante la sconfitta abbiamo fatto un’ottima gara in un campo molto piccolo e sappiamo quanto gli avversari sono forti in questi episodi e infatti abbiamo preso gol su calcio piazzato. Sono contento della prestazione dei ragazzi per volontà e per la capacità di lottare su ogni pallone, mettendoli in difficoltà nel secondo tempo. Ho fatto un applauso ai miei ragazzi perché hanno dato l’anima e ci hanno messo tutto, oggi usciamo a testa alta ed è questo quello che voglio andare via sempre consapevoli di aver dato tutto. E’ stata una partita tecnicamente non bellissima ma molto dura ed intensa nella quale entrambe le squadre si sono equivalse. Noi abbiamo disputato un derby contro una squadra esperta giocando con tanti ragazzini e delle assenze importanti e sono convinto che siamo stati molto bravi questo significa che stiamo lavorando bene, ora testa alla prossima gara con il Nuova Florida. La cosa che va migliorata è che determinate situazioni vanno affrontate con cattiveria, mi fa adirare il fatto che non andiamo sui calci piazzati con la giusta volontà, devono essere affrontati come se fossero di una finale di Champions League. Dobbiamo comprendere l’importanza del dettaglio, nonostante questo ripeto che sono contento della voglia di lottare dei miei giocatori, ma se capiremo dell’importanza degli episodi possiamo andare lontano, la sconfitta fa male soprattutto oggi che a mio avviso meritavamo il pareggio. Ora rimbocchiamoci le maniche e con serenità lavoriamo”. 

La Redazione

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti