agenzia-garau-centotrentuno
Daniele Arras, presidente del Lanusei | Foto Centotrentuno

Lanusei, il presidente Arras: “Obiettivo salvezza, ma a testa alta”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le parole del presidente del Lanusei a margine del meeting che apre la nuova stagione della società ogliastrina alla presenza di sponsor e media.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Così Daniele Arras ai nostri microfoni: “L’obiettivo è proseguire con il percorso che dura ormai da sette anni, mettendo in campo l’esperienza maturata come società, a livello di organizzazione e lavoro, per far bene in questo campionato che conosciamo bene, che sappiamo essere ricco di insidie, molto competitivo. A prescindere dalla composizione del girone sappiamo che sarà difficile affrontare questa stagione, pertanto ci stiamo organizzando per fare un’annata, dal nostro punto di vista, da protagonisti. Lixius pronto a fine settembre? È una notizia positiva, che speriamo sia confermata dall’evoluzione dei lavori che sono ancora in corso. Ci auguriamo tutti che i tempi siano quelli, ma a prescindere dalla data precisa, spero che nell’arco di un mese e mezzo al massimo di poter accogliere il nostro pubblico nella nostra nuova casa. 

Campolo e la rosa

“È un tecnico sicuramente preparato e audace nelle scelte tecniche, come nella composizione della rosa che è molto giovane. Ha dei precisi connotati a livello di competenze e conoscenze calcistiche su cui noi abbiamo puntato fortemente: riponiamo in lui la massima fiducia. Un giudizio sui singoli? Devo essere sincero, è difficile in questa fase capire quali potranno essere i protagonisti: ma, da come ho visto i ragazzi, sono positivo per la nostra stagione e penso che faremo bene. Non posso esprimere un nome in particolare, ma l’impressione è che ci sia un bel mix di giovani e over che faranno bene. Soprattutto davanti, in attacco, vedo dei potenziali protagonisti importanti”. 

Obiettivo salvezza

“Per noi è fondamentale la presenza del pubblico, siamo una realtà che riesce con il suo supporto a caratterizzare le gare in casa, dando una spinta alla squadra. Sugli obiettivi stagionali posso dire che il Lanusei si deve salvare: bisogna essere concreti, salvarsi a testa alta come abbiamo fatto negli ultimi anni, possibilmente anche facendo meglio perché è giusto avere un pizzico di ottimismo e ambizione, ma con la consapevolezza che è un campionato difficile perché ogni anno ripartiamo cambiando tanto, quindi ci esponiamo a un rischio tecnico che va messo in conto specialmente nella prima parte della stagione. Servirà trovare una quadra che non è scontato che arrivi nell’immediato”. 

dall’inviato Francesco Aresu

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti