Gardini: “Lotteremo fino alla fine”

Così Aldo Gardini ha commentato in sala stampa dopo il 2-1 del Lanusei al Ladispoli.

“Sapevamo che andavamo a incontrare una squadra tosta e che ha buona corsa: dopo il vantaggio si sono chiusi con un 4-5-1 ed è stato difficile trovare spazi. Siamo stati bravi a non innervosirci, mantenendo la calma: sono gare che rischi di terminare in inferiorità numerica. Le partite nell’arco di pochi minuti possono cambiare e oggi è successo. Devo fare i complimenti a Cosimo (La Gorga ndr) ha dimostrato ancora di essere un grande portiere che sta facendo un ottimo campionato. La sostituzione di Esposito? Era nervoso ed era stato ammonito, sono cose che capitano e con l’esperienza imparerà a non commettere questi errori. Bonu è entrato bene, sta facendo molto bene ogni volta che lo chiamo in causa. Mette tanto impegno durante la settimana ed è una grande persona dal punto di vista umano”.

“Penso che le gare che affronteremo da qui in avanti saranno molto simili a questa odierna – prosegue il tecnico –. Ci vorranno testa e voglia di portare a casa il risultato. Noi come abbiamo fatto fino a oggi lotteremo fino alla fine contro tutti. Ogni partita ci avvicina alla fine del campionato e nessuno vorrà perdere punti. Dobbiamo giocare tranquilli, sono le altre squadre che dovranno rispettarci: non abbiamo pressioni, ma questo non vuol dire giocare in maniera rilassata. Il triplo cambio? Eravamo sotto, così ho provato due punte e un giocatore tra le linee: ci è andata bene e abbiamo ribaltato la gara. Arbitri? Fanno parte del gioco, possono sbagliare anche loro. Penso che dovremmo fare di tutto per aiutarli anche noi dalla panchina. Voglio che il Lanusei continui a fare bene, poi vedremo a fine campionato dove arriveremo. Affronteremo le squadre con lo stesso spirito come abbiamo fatto fin qui”.