Guidetti: “Continuerò il lavoro di Abbate”

È stato presentato il nuovo direttore sportivo del Lanusei, Paolo Guidetti.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche il presidente della squadra ogliastrina Daniele Arras, che ha esordito facendo il suo saluto al predecessore di Guidetti, Gigi Abbate: “Ci tengo a ringraziare Gigi e fargli gli auguri, come sapete la nostra separazione è dovuta alla sua salute. Abbiamo conosciuto una persona di livello e che ha lasciato in tutti noi un ottimo ricordo sia professionale che umano. Mi auguro di rivederlo presto a Lanusei”.

“Paolo subentra in un ruolo delicato-ha proseguito Arras- per lo più a stagione in corso. Non ha potuto partecipare alla pianificazione e dovrà integrarsi. Sappiamo che Paolo ha valori importanti e il suo passato parla per lui. Ci impegneremo tutti per poterlo aiutare al meglio”.

“Volevo ringraziare Gigi per aver fatto il mio nome– ha dichiarato Guidetti-. Gli auguro il meglio per la sua salute, ci conosciamo da tanti anni. Ho colto questa possibilità volentieri e spero di ripagare la fiducia. Mi metterò a disposizione della società che mi ha messo subito a mio agio. Sono qua per conoscere l’ambiente col mio carattere umile e senza stravolgere nulla. Vorrei continuare il discorso già fatto da Gigi, cercando di sbagliare il meno possibile”.

“Spero di poter portare qualche mio piccolo pensiero, ne discuteremo col presidente. Voglio però proseguire il lavoro fatto da Abbate, in punta di piedi e piano piano. Non sono un tuttologo e ci sarà un continuo confronto. Ci conosceremo ulteriormente con mister Gardini per poter diventare una cosa sola e lavorare al meglio. So che Lanusei è un esempio per quanto fatto l’anno scorso, ma ogni campionato riparte da zero ed è diverso. La cosa importante è mantenere la categoria, ma senza porsi limiti. Mercato? Prima devo conoscere le reali esigenze e confrontarmi con la società. Il presidente sembra avere idee precise: manteniamo le filosofie di questa società. In questo momento non sarebbe giusto dare una risposta”. Su eventuali mosse in entrata e uscita precisa poi Arras: “A volte si danno valutazioni affrettate dall’esterno, ritengo che la squadra dall’aspetto tecnico sia adeguata per gli obiettivi che la società si è posta. Devo dire che a mio parere abbiamo raccolto molto meno di quanto mostrato, la classifica attuale è bugiarda rispetto a quanto fatto dal gruppo e dal mister. Noi tutti dobbiamo incoraggiarli, il gruppo ha espresso molto di più di quanto dicano i punti. Il nostro compito sarà quello di valorizzare quello che già si ha, ma se ci saranno necessità e opportunità noi non abbiamo problemi a fare la nostra parte per fare dei correttivi. Sono convinto che questo stesso gruppo possa fare di più dal punto di vista dei risultati”.

TAG:

Serie D

Sponsorizzati