agenzia-garau-centotrentuno
carboni-lattedolce

Latte Dolce, Carboni: “Potevamo rimetterla in sesto, ora al lavoro per l’Afragolese”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Al termine della partita persa contro l’Aprilia, in casa Latte Dolce ha parlato il portiere Werther Carboni: questo il commento dell’estremo difensore nella sala stampa del Vanni Sanna.

“Una partita difficile contro una squadra importante, però non abbiamo sofferto tanto: potevamo rimetterla in sesto nel finale e saremmo arrivati con un’altra testa alla partita di mercoledì con l’Afragolese. Non è semplice dopo due sconfitte avere lo stesso entusiasmo, ma dobbiamo averlo perché nel recupero ci aspetta una partita difficile e da giocare. Nervosismo? Nell’arco dei 90′ le sensazioni che si provano sono diverse: i primi minuti siamo stati bravi a soffrire  e poi ne siamo usciti, senza trovare il gol e il nervosismo ci sta. Bisogna rimettersi al lavoro, andare mercoledì ad Afragola con la testa giusta per cercare di fare risultato. Cosa ci manca? I giocatori li abbiamo, ma tanti sono fuori: oggi mancava Marco Cabeccia, Marcangeli, Gianni, quando ti mancano giocatori così importanti è normale andare in difficoltà”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti