agenzia-garau-centotrentuno
https://www.centotrentuno.com/wp-content/uploads/2021/04/Mister-Fabio-Fossati-foto-di-Alessandro-Sanna

Latte Dolce, Fossati: “Fiducioso per il finale di campionato”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il commento in sala stampa di Fabio Fossati, mister del Sassari Latte Dolce, dopo la partita vinta a Lanusei per 0-2.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

“Conosco abbastanza bene il personaggio Scotto, ha dei difetti ma non quello di mancare di rispetto a un compagno. Avevamo già discusso prima della sua sostituzione. Gli ho detto: ‘Guarda che ti tolgo’. E lui mi ha detto: ‘Mister, ma io sto bene’. Al che ho risposto: ‘Guarda che non ti tolgo perché stai male, ma perché sei in diffida, e non vorrei che per una rincorsa o per un pizzico di generosità magari mi fermi un giocatore e non ti ho nel derby con la Torres, che è una partita importante’. E quindi l’ho tolto per quel motivo lì, ma se lui è uscito senza dare la mano è per una disattenzione, una dimenticanza. Ho già assistito ad altre sostituzioni di Scotto che non gradiva, e il bersaglio sono sempre io quando non gradisce. I compagni li protegge sempre. Non posso fare a meno di lui? Chi potrebbe fare a meno di un giocatore così?”

“In questo momento ho ancora la testa su questa partita e onestamente non mi sento di fare un’analisi del derby che si giocherà fra 7 giorni. La gara di oggi mi fa essere determinato e fiducioso di un finale di campionato che dovrà essere importante. Noi dobbiamo recuperare del terreno che abbiamo concesso nella prima parte del campionato. Noi veniamo da un periodo in cui se togliamo l’inciampo di Cassino, si pareggia con la Nocerina, si vince con il Latina, si vince col Carbonia, oggi si viene a Lanusei e si vince, abbiamo pareggiato col Savoia… È un buon momento per la mia squadra. Dispiace solo per l’interruzione a Cassino, che è solo un’interruzione di risultato. Perché di prestazione anche lì abbiamo fatto 13 corner a 1 e loro hanno passato la metà campo una volta nel primo tempo. Poi lo so che si vince con i gol. Quindi la squadra c’è, sta facendo grosse prestazioni, alle volte le amnesie si stanno riducendo, dobbiamo continuare a lavorare su quello. Questa squadra dev’essere consapevole delle sue qualità e non deve mollare per un’istante la partita. Il fatto di essere arrivato ad oggi e vincere una partita a Lanusei mi fa pensare che il lavoro fatto stia dando i suoi frutti, e mi fa essere orgoglioso del mio lavoro e di quello dello staff, ma soprattutto di questi ragazzi che sono partiti con idee scoppiettanti e poi si sono trovati a trovare un’altra identità, perché quella lì dei botti non è mai uscita fuori. Oggi parliamo di una squadra nuova, che sa lavorare come squadra umile e sa lavorare da squadra che si deve salvare, che è consapevole del lavoro. Quindi su questo non vedo positivamente solo il derby con la Torres ma tutto il finale di stagione”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti