agenzia-garau-centotrentuno
Fabio Fossati | Foto Centotrentuno

Latte Dolce, Fossati: “Meritavamo di vincere, ma primo tempo non all’altezza”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il mister del Sassari Latte Dolce Fabio Fossati ha commentato nel post-gara il pareggio contro il Nuova Florida.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

“Non ci son dubbi che oggi meritassimo la vittoria, purtroppo quando attraversi un percorso difficile e ricco di fatica come il nostro, una volta che raggiungi l’obiettivo dal punto di vista nervoso ti rilassi un pochino. Il primo tempo di oggi è figlio di questo momento: abbiamo fatto una grossa partita a Nola, conquistando la salvezza matematica e si parlava di scalare le posizioni e probabilmente dal punto di vista dell’attenzione abbiamo concesso qualcosa di troppo in fase di possesso palla. Noi giochiamo diversamente, abbiamo creato una struttura di gioco e su quella abbiamo fatto gli ultimi due mesi tirando su prestazioni e risultati. Oggi il primo tempo non è stato all’altezza: abbiamo preso gol su un cross sbagliato che si infila detto e su un’autorete. In fase di non possesso abbiamo concesso poco e niente, alla fine abbiamo giocato 4-2-4 con Scanu nei due mediani per cercare di portarla a casa e c’eravamo quasi riusciti. Poi c’è stato un infortunio difensivo che può succedere, spiace sia capitato a un ragazzo molto bravo e che si allena molto bene. È andata così, ma comunque portiamo a casa un risultato positivo arrivando a quota 40 e con due partite ancora da giocare, per cercare di portare a casa quanti più risultati possibile. Penso che si debba essere molto soddisfatti, non vorrei che ci si fosse già dimenticati dove eravamo e la fatica che abbiamo fatto per arrivare qui con una squadra che con me ha lavorato 4 mesi alla grande. Devo solo ringraziarli e far loro i complimenti per i risultati ottenuti”.

“Gli under? Pinna si è guadagnato l’ingresso in campo e ho fiducia in lui, perché lavora molto bene. Purtroppo è un infortunio che può capitare, specie se non sei abituato a gestire certi momenti dal punto di vista emotivo, lui si è forse distratto un attimo ed è andata male. Ma tutti, under e over hanno fatto un gran lavoro: Calì e Mukaj sono arrivati dopo, Pertica arrivava da 5 mesi senza squadra, Piga lavora benissimo, Gadau non ha avuto molto spazio ma è un buon giocatore. Oggi c’è rammarico perché si voleva vincere, ma analizzando il tutto in modo corretto bisogna essere molto soddisfatti. Centrocampo rivoluzionato nella ripresa? Siamo passati dallo 0-1 al 2-1, qualcosa evidentemente è successa: poi c’è il gol fantasma che tutti mi dicono fosse buono, con la palla dentro di 30 centimetri, un episodio dubbio su Marcangeli che salta l’uomo e finisce a terra in area…credo che le occasioni per far gol le abbiamo create, contro una squadra che si è messa dietro pronta a ripartire. Abbiamo lavorato bene, tranne nel primo tempo in cui abbiamo giocato male”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti