agenzia-garau-centotrentuno
L'attaccante Paolo Palmas in azione contro la Vis Artena | foto di Alessandro Sanna

Latte Dolce, Palmas: “Testa bassa per chiudere al meglio”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Una sconfitta immeritata quella contro la Vis Artena per un Sassari Latte Dolce a cui è mancato solo il gol: lo conferma anche l’attaccante Paolo Palmas che ha parlato pochi giorni dopo il ko con la squadra laziale.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Il giocatore di Castelsardo ha commentato così: “La partita di domenica con la Vis Artena? Pochi giri di parole, per noi è stata veramente una doccia fredda. La sconfitta per uno a zero è arrivata al termine una gara dominata in lungo e largo per 75 minuti. Subire un gol così, in maniera rocambolesca e dopo aver sfiorato il vantaggio varie volte è stata una vera beffa. Posto che è chiaro che anche noi abbiamo delle responsabilità. Abbiamo sprecato tanto in attacco, senza però dimenticare che il loro portiere è stato davvero decisivo in diverse delle occasioni che abbiamo costruito. Rammarico? Soprattutto per i 3 punti persi, giocare una partita del genere e non portare a casa niente è surreale. Subire il gol della vittoria ospite a 15 minuti dalla fine del match dopo che l’avversario non si è praticamente  mai avvicinato alla nostra porta taglia un po’ le gambe: a quel punto dovevamo cercare almeno di portare a casa un pari, purtroppo non siamo riusciti a trovare l’1-1.  Sappiamo tutti che però, per vincere, devi segnare. La prestazione secondo me è stata abbastanza buona, abbiamo dato tutto e per vincere ci è mancato davvero solo il gol. Dobbiamo migliorare, è ovvio. E dobbiamo continuare su questa strada, pedalare a testa bassa e continuare a creare come stiamo facendo da un po’ di settimane. Dobbiamo essere bravi a cercare di portare anche quel pizzico di fortuna che serve sempre dalla nostra parte, dobbiamo essere un po’ più incisivi. La mia stagione? Non è sicuramente delle migliori, purtroppo caratterizzata e condizionata soprattutto da infortuni. Ma mancano ancora tante partite alla fine dei giochi, dobbiamo dare il massimo per chiudere al meglio: devo e voglio dare il massimo per chiudere al meglio. Domenica si torna in campo. Giocheremo provando a confermare quanto di buono fatto e a migliorare rispetto a ciò che ancora ci manca. Giocheremo cercando di portare a casa 3 punti: ogni partita deve essere una finale, non è la solita frase fatta ma deve essere il filo conduttore di tutti i nostri prossimi impegni”. 

La Redazione

TAG:  Serie D
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti