agenzia-garau-centotrentuno
pireddu-lattedolce

Latte Dolce, Pireddu: “Abbiamo ampi margini di crescita”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ritorno tra le mura amiche del Vanni Sanna per il Latte Dolce che, dopo il pareggio di Formia, ospiterà domenica 28 novembre (ore 14:30) il Cynthialbalonga.

A presentare la sfida in casa biancoceleste è stato Federico Pireddu, recentemente tornato in campo dopo un infortunio: “Son contento di essere tornato in campo dopo due settimane di stop: ho disputato l’intera gara senza problemi sotto il punto di vista fisico e adesso penso a lavorare bene questa settimana per riprendere completamente la forma fisica. Sabato abbiamo portato a casa un buon punto in trasferta contro una squadra che ci ha dato battaglia fino alla fine. Domenica affrontiamo il Cynthialbalonga, che è una squadra tosta, ma come ogni settimana cercheremo di preparare la sfida nel miglior modo possibile. Sappiamo che non ci sono partite facili in questo girone e per questo siamo consapevoli che si dovrà lottare per tutti i 90 minuti per portare a casa il risultato”.

Il momento di forma
“Senza dubbio sappiamo che si poteva fare qualcosa in più , ma siamo una squadra giovane e abbiamo quindi ampi margini di crescita. Attualmente la nostra classifica è condizionata da qualche errore che ci è costato punti importanti. Detto questo la strada è ancora lunga e dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo e i risultati pian piano arriveranno. La forza di questa squadra è il gruppo e non manca mai voglia di aiutarsi, oltre che la determinazione e la voglia di migliorarsi in settimana. Questi sono aspetti fondamentali che vanno oltre le qualità tecniche individuali e fan sì che ogni domenica andiamo a giocarcela a viso aperto con tutti“.

Giovane, ma esperto
Nonostante sia al Sassari Calcio Latte Dolce da tanto tempo son convinto che ancora ho molto da imparare, dal mister e dai compagni più grandi: in ogni partita cercherò sempre di dare il mio contributo alla squadra“.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti