agenzia-garau-centotrentuno

Latte Dolce, Scotto: “Pesano gli episodi e le tante assenze”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il Giugliano ha ripreso la sua corsa e a farne le spese stavolta è stato il Latte Dolce di Pierluigi Scotto, battuto 3-0 nell’anticipo della dodicesima giornata del Girone G di Serie D. Questo il commento del tecnico sassarese:

Sulla gara

La chiave di tutta la partita è stata l’incidente di percorso che abbiamo avuto in mezzo alla gara. Il primo gol è stato un incidente. Prima del primo gol stavamo facendo molto bene e poi abbiamo preso il secondo su palla inattiva, dopo l’occasione che abbiamo avuto con Toni Gianni dove potevamo fargli gol. Purtroppo, il 2-0 è arrivato su calcio d’angolo, le palle inattive sono un nostro difetto che non riusciamo a correggere: abbiamo perso l’uomo anche se c’erano delle marcature ben definite e ci hanno fatto il secondo gol. La gara è tutta qui, il Giugliano è stato cinico nelle occasioni”.

Sul prossimo impegno e sul mercato:

Mercoledì affrontiamo l’Ostia Mare e non bisogna abbassare la testa, a Giugliano si può perdere. Abbiamo perso con la prima in classifica. Non lo so se aspettarmi qualcosa dal mercato, io di mercato non parlo perché sono cose che deve vedere la società. In questo momento mi mancano giocatori importanti come Palombi, come Cannas e venerdì in rifinitura si è fatto male Luca Tedde. Non abbiamo mai giocato al completo e quando ti mancano troppi giocatori qualche problema lo hai”.

Matteo Cardia

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti