Stefano Sardara

LBA sospesa, Sardara: “Misure necessarie”

Con il comunicato ufficiale diramato dalla FIP,  è arrivata la sospensione del campionato italiano di basket all’indomani di alcune gare a livello nazionale giocate a porte chiuse.

Tra queste anche la partita della Dinamo Sassari, ritornata al successo contro la Virtus Roma in un PalaEUR deserto. La disposizione della federazione, in accordo con la Lega, è arrivata in mattinata dopo che già nella serata di ieri che avrebbero dovuto giocare in trasferta in zone rosse erano già rientrate a casa (Brindisi, Treviso e Reggio Emilia). “In seguito al nuovo decreto diramato dal Governo contenente misure urgenti di contenimento del contagio e conseguente provvedimento di chiusura in Lombardia e in 14 province, la Lega Basket Serie A, in accordo con la Federazione Italiana Pallacanestro e sentite anche le società interessate, ha deciso di sospendere tutte le gare della settima giornata in programma domenica 8 marzo“.- questo il comunicato diramato dalla FIP.

In casa Dinamo Sassari, che volerà direttamente in Spagna per affrontare Burgos per cercare di prolungare la serie in Champions League, la notizia è stata accolta così: “Noi seguiremo le direttive di federazione e governo, giocheremo a porte chiuse in un’atmosfera surreale se serve a contenere il contagio-le parole del presidente Stefano Sardara– . Se dobbiamo continuare il campionato lo faremo e spero solo che non ci sia panico che non aiuterebbe a mandare un bel segnale all’esterno. Credo che queste strette siano necessarie e che dobbiamo rispettarle. Penso che il campionato si completerà, magari taglieremo qualche partita di playoff. In questo momento però è importante mantenere in sicurezza lo stato”. Una Dinamo che, se il campionato riprendesse regolarmente, a porte chiuse in casa affronterà le importanti sfide contro Venezia e Milano.

 

 

avatar
500

Sponsorizzati