agenzia-garau-centotrentuno
palomba-cagliari

Le Pagelle | Cagliari Primavera: Carboni stupisce, Palomba di un’altra categoria

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le nostre valutazioni sui giovani rossoblù dopo la gara di campionato, valida per la dodicesima giornata di Primavera 1, contro il Napoli ad Asseminello. Sfida vinta dal Cagliari per 3-0 sui partenopei.

D’Aniello6 Poco impegnato ma si fa trovare sempre pronto, specie all’82’ su Mercurio, nella sfida alle sue origini. Aspetto non da poco per uno che prende vento e pioggia per 94′ in solitaria.

Sulis 6 – Spinge poco ma aiuta tantissimo in fase di non possesso. Un paio di errorini in uscita dal basso ma la sua è una prova di assoluta affidabilità. Conferma la sua crescita stagionale.

Palomba 7.5 – Ormai è una certezza di questa rosa, e senza timore di smentita uno dei difensori più interessanti di tutto il campionato. Difende bene e quando sale è un costante pericolo per le difese avversarie. La doppietta agli azzurri lo conferma.

Obert 6.5 – Serviva una gara di ordine e precisione e lui con classe difende alla grande su quasi ogni sortita napoletana. Bel segnale per l’ex Sampdoria che dopo le tante presenze in panchina con i grandi ora è sempre più un faro di questa Primavera. Impresa non semplice vista la crescita di Iovu nel ruolo.

Noah 6 – Gara ottima in fase di spinta e in difesa balla meno delle altre volte. Dimostra una costante crescita, sembra essere sulla strada giusta.

Carboni 7– Deve sostituire Conti e non fa sentire minimamente la sua assenza. Lotta bene in mezzo al campo, costruisce e soprattutto mette la firma su due reti dei suoi con due assist fotocopia con dei cross perfetti.

Kourfalidis 6.5 – Capitano, leader e metronomo. Ci mette più fatica di tutti ma se il Cagliari gioca con questo piglio il merito è anche e soprattutto del suo grande equilibrio in campo.

Cavuoti6 Piano piano deve riprendersi il ruolo da protagonista in Primavera. Contro il Napoli una prova ordinata nelle due fasi ma lui può fare ancora di più, magari con meno compiti difensivi o con più libertà di inserimento. Da coccolare. (dal 72′ Schirru 6 – Entra per dare polmoni, corsa e lotta. E lo fa).

Desogus 7 – Gli manca solo il gol ma propizia quello di Ceter con un cioccolatino in profondità. In avanti è il motore di questo Cagliari e ci mette anche tanta classe. (dall’84’ PulinaSV)

Tramoni6 Evanescente, si intestardisce troppo su alcune giocate e soprattutto nel dribbling quando ha la palla tra i piedi. Peccato perché come sempre è uno di quelli con più guizzo in campo. Mezzo punto in più per la prestazione di squadra. (dal 72′ Masala 6 – Entra con la voglia di spaccare il mondo, vede gli altri fare una grande prestazione con lui in panchina e non ci sta. Peperino).

Ceter6.5 Minuti buoni nelle gambe con la Primavera per ritrovare il ritmo partita e rendersi utile anche per la prima squadra di Mazzarri. Condisce il tutto con una rete di pura freddezza. Bene così. (Dal 46′ Yanken 6 – Ci mette impegno nelle due fasi, ma non impatta benissimo con la gara. Cresce nei minuti finali ma si divora il poker su cioccolatino di Masala. Mezzo punto in più per la voglia di crescere mostrata).

All. Concas (Agostini squalificato) – 7 Questo Cagliari gioca davvero bene, se la strada intrapresa in uno scontro nobile come quello contro il Napoli sarà seguita la squadra rossoblù potrà togliersi diverse soddisfazioni nel proseguo della stagione. Il passo in avanti nell’equilibrio nelle due fasi è quello da coccolare di più dopo questo successo. Ora serve continuità per tornare a sognare come qualche stagione fa.

Roberto Pinna

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti