agenzia-garau-centotrentuno
desogus

Le Pagelle | Cagliari Primavera: Desogus è imprendibile, Manca fa le magie

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le nostre valutazioni sui rossoblù di Alessandro Agostini dopo la gara di Primavera 1 tra il suo Cagliari e il Verona ad Asseminello. Sfida, finita 2-1 per i sardi, valevole per la tredicesima giornata del massimo campionato giovanile.

D’Aniello 6 – Sul gol può poco, per il resto non viene particolarmente chiamato in causa se non con uscite alte. Nel recupero va giù bene su un tiro avversario ed evita pericoli maggiori.

Sulis 6.5 – Altra prova solida la sua. Resta spesso bloccato sulla linea della difesa ma consente ai suoi di ballare pochissimo, nonostante il Verona specie nella ripresa decida di attaccare soprattutto sul suo lato.

Palomba 7 – I compagni lo chiamano Gigio perché certezza era troppo lungo. Un’altra partita con almeno un paio di interventi decisivi.

Iovu7 Dopo aver fatto i complimenti a Obert e avergli ceduto il posto da titolare si riprende la maglia rossoblù dall’inizio contro il Verona e manda un chiaro messaggio: questo Iovu è più di una buona alternativa. (dall’86’ Corsini – S.V.)

Noah 6 – Fa ordinato di secondo nome in questa partita, un po’ scolastico in fase di ripartenza. Si conferma comunque in crescita da inizio stagione.

Kourfalidis 7 – Niente testa tra le nuvole dopo l’esordio con la prima squadra in Coppa Italia contro il Cittadella. Altra prova davvero ottima la sua, impreziosita da un assist ma anche da una costante presenza nelle due fasi. Capitano.

Carboni6.5 Altra partita da titolare per prendere fiducia ed esperienza. Agostini gli affida il compito di dettare il ritmo al suo Cagliari e lui non sente la pressione. Cala nella ripresa ma siamo davanti ad un’altra buona prestazione che sottolinea la sua crescita. (Dal 76′ Schirru 6 – Entra per la lotta e ci mette oltre il piede anche un pizzico di coraggio tentando il tiro da lontano).

Cavuoti5.5 Dovrebbe accendere la luce dei suoi e invece spesso si isola dalla costruzione. Prova a lottare tanto in fase di non possesso ma rischia tantissimo nel primo tempo con un tacco in uscita dall’area di rigore che per un pelo non si trasforma in occasione da gol avversaria. Deve crescere. (Dall’86’ Secci – S.V.)

Desogus 7.5 – Fresco di esordio con i grandi parte un filo a rilento e si scambia molto con Yanken. Quando il Cagliari ha bisogno dei suoi strappi mette la marcia alta e inizia a far ballare la difesa avversaria. Ci prova con una serie di tiri da fuori e poi pesca il gol al 59′ su bella azione di squadra. Sempre pericoloso.

Tramoni6.5 Fa una gara da Tramoni. Nel primo tempo sbaglia diverse scelte di passaggio e si intestardisce troppo con la palla tra i piedi. Nella ripresa si accende e serve un assist di tacco al bacio per Desogus. Croce e delizia, ma spettacolo assicurato. (Dal 71′ Masala 6 – Entra con la voglia di spaccare il mondo, come ormai d’abitudine da quando ha perso il posto da titolare. Aiuta i suoi a stare su).

Yanken6 Si sbatte tanto ma è spesso impreciso. In ripartenza è abile a mettere in difficoltà gli avversari. Può fare di più ma nell’azione del gol di Desogus fa la giusta scelta di passaggio. (Dal 71′ Manca 7 – Si sbatte dal primo secondo in cui entra in campo. Poi regala una perla e i tre punti con uno splendido gol in rovesciata).

All. Agostini 6.5 – Un Cagliari con tante assenze non si ferma. Ago conferma la crescita a livello di gioco e di identità dei suoi con una prestazione di assoluto livello. Intensità, bel gioco e speranze guardando alla classifica. Il Cagliari Primavera che piace e fa sognare è tornato ufficialmente,

Roberto Pinna

Al bar dello sport

3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti