agenzia-garau-centotrentuno

Lecce, Faragò: “Sento una fiducia che a Cagliari non avevo”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo cinque stagioni in maglia Cagliari, intervallate da un prestito nella scorsa stagione tra le file del Bologna, Paolo Faragò ha lasciato la Sardegna per cercare nuovi stimoli a Lecce, in Serie B. Un ritorno nella serie cadetta, dove si era messo in luce prima di arrivare in rossoblù dal Novara nel gennaio del 2017, dopo 106 partite, 5 gol e 10 assist in maglia isolana. Il duttile centrocampista destro è stato presentato alla stampa leccese nella mattinata dell’11 gennaio. Queste alcune delle dichiarazioni raccolte da calciolecce.it :

Sono molto contento di essere a Lecce. Da quando ho ricevuto la chiamata del direttore non ho avuto dubbi decidendo di venire qui. Ho sentito una fiducia ed una stima che a Cagliari non avevo. Non ho pensato alla categoria, voglio solo mettermi a disposizione dei compagni per cercare di aumentare il bagaglio tecnico della squadra”.

Sull’ultima partita:

La trattativa era già conclusa prima di scendere in campo a Marassi, quindi ho giocato la partita mettendomi a disposizione della causa rossoblù perché ero tesserato del Cagliari e dovevo dare tutto per il Cagliari. Per me non è stato strano salutare subito dopo, quindi”.

Sulla tifoseria:

Penso di trovarmi in una piazza simile a quella di Cagliari, con una città che vice di calcio ed una tifoseria molto appassionata. Io amo il calcio, quindi non posso che essere felice di ciò”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

7 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti