Legabasket, prossimo campionato a 18 squadre

L’assemblea della Legabasket ha deciso: la Serie A 2020/2021 sarà a 18 squadre.

Confermato il blocco alle retrocessioni come ipotizzato in un primo momento, con la Vuelle Pesaro che farà, a meno di autoretrocessioni per questioni finanziarie, della Serie A1 anche per la prossima stagione: sparisce il numero dispari, sarà quindi promossa dalla Serie A2 certamente la tra Pallacanestro Torino, presieduta da Stefano Sardara che sarà costretto a cedere le quote per conflitto d’interessi, e probabilmente il Basket Ravenna in caso di abbandoni. L’inizio è fissato per il 27 settembre molto probabilmente a porte chiuse. A fare da preludio una SuperCoppa monstre, allargata a tutte le squadre: le 18 formazioni verrebbero divise in tre gironi e accederebbero ai quarti di finale (da disputare tra andata e ritorno) le prime due dei gironi e le due migliori terze. La Final Four sarà disputata il 19-20 settembre. Sono state comunicate anche le squadre che prenderanno parte alle Coppe Europee: nessuna sorpresa per la Dinamo Sassari, forte della licenza pluriennale con la FIBA Champions League. Poche le novità rispetto all’anno scorso,esce dal giro europeo l’Aquila Trento, ma rientra la Fortitudo Bologna in Champions League.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti