Max Canzi in conferenza stampa

Canzi: “Soddisfatto dei ragazzi, difficile porsi obiettivi”

L’allenatore dell’Olbia Max Canzi ha commentato così dopo la sconfitta di misura in amichevole contro il Cagliari.

segui la diretta testuale della conferenza con aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura dell’inviato Roberto Pinna

TERMINA LA CONFERENZA STAMPA

“Obiettivo? È difficilissimo ora porsi degli obiettivi, specie se non sai ancora dell’eventuale riforma. Navighiamo a vista e lavoriamo il più possibile. Cerchiamo di capire chi siamo e poi vedremo in spogliatoio dove possiamo arrivare”

“Situazione Serie C? Visti i fallimenti di fila qualcosa andava fatta. Capisco le posizioni di tutti ma per quanto ci riguarda noi puntiamo alla valorizzazione dei giovani e io sposo queste regole e credo di essere l’allenatore giusto per questo è una situazione che non mi spaventa”

“Chi porterei via da Cagliari dei giovani? Tutti per il bene che gli voglio. Gagliano? Non abbiamo parlato a fine gara se non dei semplici saluti, stiamo valutando. Ragatzu? È un giocatore talmente forte che può giocare con qualsiasi modulo. Ho letto del suo accostamento ma non lo so al momento, sicuramente è un giocatore molto forte ma stiamo valutando”

“Cosa ci manca? Abbiamo tanti giovani non siamo ancora completi. Ci stiamo guardando un po’ intorno soprattutto davanti ma non manca molto per essere al cento per cento”.

Sono molto soddisfatto perché ho visto tante cose che abbiamo provato in questa settimana di allenamenti- esordisce il mister milanese-. E poi mi è piaciuto molto l’atteggiamento. Stiamo provando il 3-5-2 perché abbiamo un giocatore importante, diversamente giovane come Emerson, e vogliamo tutelarlo al massimo”

INIZIA LA CONFERENZA STAMPA

18:52 – Tra poco le parole di Max Canzi mister dell’Olbia Calcio.

 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Adriano
Adriano
04/09/2020 23:52

Grande Max, promozione, un anno in B poi torni a Cagliari in A.