Cagliari-R.Barbagia 15-1, poker per Cerri e Ragatzu

Prima sgambata stagionale per il Cagliari di Rolando Maran.

79′ – 15-1, poker anche per Ragatzu, il cui gol chiude la prima amichevole stagionale del Cagliari.

77′ – 14-1, entra nel tabellino anche Deiola, con un tocco di destro su corner dalla destra.

74′ – 13-1, ancora Ragatzu su assist da sinistra di un ottimo Pajac.

69′ – 12-1, doppietta per Ragatzu servito al centro dell’area da Han.

68′ – Fuori Despodov, rientra Biancu, con Caligara che va a fare il trequartista.

65′ – 11-1, rete di Despodov che scarica in rete di destro dopo aver messo a sedere i difensori.

63′ – 10-1, c’è gloria anche per Pajac (con il destro) in rasoterra dal limite dell’area.

62′ – 9-1, gran gol di Ragatzu con un destro potente dentro l’area.

61′ – Numeri da giocoliere per Despodov, con dribbling e sombreri prima del tiro secco con il mancino, con pallone che sbatte sul palo dopo la deviazione di Ladu.

59′ – Molto mobile il tridente Ragatzu-Han-Despodov: tanti scambi stretti tra i tre, con la difesa barbaricina costantemente in apprensione.

57′ – 8-1 Cagliari, si ripete il duo Han-Despodov. Bel filtrante del bulgaro per il nordcoreano che supera Ladu con uno scavetto dal centro dell’area.

55′ – 7-1 Cagliari, ancora Han: bel filtrante di Caligara per Despodov, che scatta sul filo del fuorigioco e serve il liberissimo numero 20 al centro dell’area.

52′ – Ancora un cambio tra i pali del Cagliari, con Aresti in campo al posto di Rafael.

48′ – Ancora il nordcoreano protagonista, con un bel destro a giro dal limite, palla che sfiora l’incrocio ed esce di un nulla.

45′ – 6-1 Cagliari con Han, abile a sfruttare un regalo della difesa barbaricina, con un errore marchiano in alleggerimento.

41′ – Ricomincia il match, con questo Cagliari in campo: Rafael; Pinna, Pisacane, Klavan, Pajac; Deiola, Bradaric, Caligara; Ragatzu; Han, Despodov.

Ad Aritzo è arrivato anche il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, per assistere alla prima gara dei suoi.

40′ – Duplice fischio di Usala, il primo tempo finisce 5-1 per i rossoblù: poker di Cerri e rete di Joao Pedro, per i verdi barbaricini eurogol di Pili.

39′ – Un minuto al termine del primo tempo, con i rossoblù alla ricerca del sesto gol.

35′ – 5-1 Cagliari, a segno anche Joao Pedro dopo un’azione insistita, con il pallone che sbatte sul palo destro prima di entrare.

33′ – Ancora una gran parata di Idrissi sullo scatenato Cerri. Neanche 60 secondi dopo, Ionita sfiora il palo.

32′ – Gol della bandiera per la Rappresentativa Barbagia, con una bomba da 25 metri del numero 8 Pili, che indovina l’incrocio con Rafael immobile.

27′ – Primo cambio tra i rossoblù, con Rafael che sostituisce Cragno, uscito tra gli applausi.

24′ – Implacabile Cerri, ancora lui! 4-0, tocco di sinistro su assist di Lykogiannis per il poker rossoblù.

23′ – Ancora Cerri, 3-0: destro sporco dal limite dell’area, Idrissi non trattiene e pallone in rete.

21′ – Bel colpo di tacco di Joao Pedro per Ionita in area, destro a rientrare bloccato con facilità da Idrissi.

Qualche appunto tattico: bene Oliva in regia, come Cerri dominante fisicamente in avanti. Male, per ora, i due terzini: nessun cross degno di nota, con molti errori di misura.

18′ – Prova a destarsi Biancu, con un bel destro incrociato da fuori, ben deviato da Idrissi in corner.

15′ – Gran tiro dal limite di Oliva, dopo un triangolo con Birsa: la palla si stampa sulla traversa, tra gli applausi del pubblico dello Stadio del Vento, molto meno presente sugli spalti rispetto agli anni passati.

12′ – 2-0 Cagliari, ancora Cerri! Il numero 9 mette dentro di piatto destro sul cross di Ionita dalla sinistra.

11′ – Interessante spunto di Litarru sulla fascia destra, contratto fallosamente da Oliva per il primo calcio di punizione fischiato da Usala.

7′ – Bello scambio tra Cerri, Joao Pedro e Biancu, il cui passaggio al centro è respinto dalla difesa in verde.

4′ – Tentativo di Birsa col mancino, palla alta. Poi è Ionita ad arrivare alla conclusione, bella risposta di Idrissi.

Prime indicazioni tattiche: Pinna (uno dei giocatori sotto la lente di Maran in questi giorni) fa il terzino destro, Oliva in cabina di regia con Biancu mezzala destra à-la-Barella.

1′ – Subito Cerri in avanti, a guadagnare il corner: sul calcio d’angolo, è proprio il parmense a sbloccare il risultato con un colpo di testa! 1-0

17.35 – Partiti!

17.30 – Entrano in campo i ragazzi della Rappresentativa Barbagia, che indossano il completo verde con numeri gialli dell’Aritzo, mentre il Cagliari veste la classica divisa da amichevole estiva (rossa con numeri bianchi, con pantaloncini blu).

17.25 – Tiri in porta anche per il Cagliari, in verità senza troppa precisione, prima di rientrare negli spogliatoi in vista dell’ingresso in campo, previsto tra circa cinque minuti.

17.20 – C’è curiosità per vedere all’opera i vari Walukiewicz, Biancu e Pinna, alla prima (seppur non ufficiale) in maglia rossoblù, insieme all’oggetto misterioso Oliva, apparso in forma nei tre giorni di ritiro.

17.15 – Arbitro del match sarà il signor Piero Usala di Cagliari, assistito da Porru e Plaisant.

Questo il primo undici scelto dal mister della Rappresentativa Barbagia, Massimiliano Vacca: Idrissi; Moro, M.Pinna, G.Curreli, Vacca, Puddu, Littarru, Pili, Boi, M.Mameli, Sansone.

Questo il primo Cagliari della stagione (4-3-1-2): Cragno; Pinna, Ceppitelli, Walukiewicz, Lykogiannis; Biancu, Oliva, Ionita; Birsa; Joao Pedro, Cerri.

17.00 – Iniziano a popolarsi le tribune dello Stadio del Vento, con la Rappresentativa Barbagia tutta nella metà campo di sinistra, impegnata in una sessione di tiro. Per il Cagliari si è visto solo il trio di portieri titolare, insieme al preparatore Walter Bressan.

Allo Stadio del Vento di Aritzo va in scena l’ormai classica amichevole contro la Rappresentativa Barbagia: gara dall’esito scontato, ma senz’altro utile al mister trentino per valutare già qualche aspetto tecnico-tattico della rosa a sua disposizione. I rossoblu saluteranno Aritzo nella mattinata di domani.

17.38.33

a cura dell’inviato Francesco Aresu

Sponsorizzati