“Con la Spal servirà tanta pazienza”

La conferenza stampa integrale di Rolando Maran alla vigilia di Cagliari-Spal.

Termina qui la conferenza stampa di Rolando Maran.

Nella Spal mancherà Lazzari: “Non commento le assenze dei miei, figuriamoci quelle degli altri…”

Difficoltà nell’affrontare squadre che giocano col 3-5-2? “I moduli contano tanto quanto, bisogna saper cogliere i momenti della squadra. Dobbiamo sicuramente lavorare su qualche accorgimento per darci alternative. I numeri hanno un’importanza relativa, dipende dall’atteggiamento”.

Caso Kean: “Mi ero ripromesso di non parlarne, ma credo che tutte queste polemiche non facciano bene a Cagliari. Il presidente ha fatto una nota che mi trova totalmente d’accordo”.

Padoin in panchina è un lusso? “È un’opportunità, una rosa di Serie A deve avere calciatori forti anche in panchina”.

Corsa salvezza: “Dietro stanno correndo tutte e sono sul pezzo, direi che il tutto diventa più intrigante, anche se noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi. Non facciamo quote, dobbiamo arrivare più in alto possibile”.

Che difficoltà può dare la Spal? “Squadra equilibrata, occupa bene gli spazi e mette tanta fisicità. Bisognerà avere pazienza, ma dovremmo essere lucidi per sfruttare le nostre caratteristiche”.

Con la Juventus in difficoltà sulle fasce? “Secondo me no, Srna e Lykogiannis hanno fatto il loro”.

Con la Spal previsto turnover? “Valuteremo tanti aspetti, ma devo mettere in campo sempre la formazione migliore”.

Domani spareggio salvezza? “Quando si arriva nell’ultimo terzo del campionato le gare contano sempre un po’ di più, è chiaro che questa partita abbia aspetti interessanti che vogliamo agguantare. Dobbiamo pensare al nostro obiettivo, sappiamo che è una partita importante e come affrontarla”.

Cagliari con la Juve ha pagato la stanchezza mentale? “Credo che le energie giuste ci fossero, ma in campo non siamo riusciti a metterle. Ho rivisto la gara e credo che raramente quest’anno la Juve abbia giocato così determinata, ma abbiamo trovato una squadra che ha concesso davvero poco. Quando ci sono differenze tecniche e fisiche tanto ampie, diventa ancora tutto più difficile. Abbiamo subito la loro fisicità, eravamo convinti che potesse capitare il contrario”.

Pericoli della partita con la Spal: “È una squadra che sta bene, ma stiamo bene anche noi. La sconfitta di martedì non ci deve condizionare, siamo in un momento positivo e dobbiamo portarlo in campo domani”.

Dubbi per la gara di domani: “Sono solo alcune valutazioni da fare, ma voglio prendermi tutto il tempo necessario per capire come fare. Pellegrini sta bene”.

12.45 – Ecco Maran, reduce dall’allenamento mattutino.

Finita la presentazione del ritiro precampionato, si attende solo l’arrivo di Maran.

Mameli: “Siamo molto contenti anche noi, siamo al quinto ritiro insieme: cercheremo di fare ancora meglio del passato, ma sarà importante far scoprire in anteprima i nuovi calciatori nella prima amichevole. Si rinsalda anche il sodalizio con Pejo, così che possano anche nascere nuovi sbocchi turistici, perché vorremmo creare qualcosa per fare sciare i sardi durante l’inverno”.

Dalpez: “È stata l’amicizia che ci ha portato a rinnovare questo programma con il Cagliari. Avevamo intenzione di tenere un anno fermo l’impianto, ma lo faremo l’anno prossimo. Ho fatto soffrire un po’ (ride) il mio amico Mario, ma volevo che qualche disguido successo lo scorso anno fosse da evitare quest’anno. Abbiamo già fatto un sopralluogo, il campo per i primi di luglio sarà perfetto. Torino e Cremonese ci hanno fatto offerte per venire da noi, oltre la Spal, ma abbiamo scelto il cuore che ci ha portato in Sardegna. Penso che a Pejo i nostri amici si sono sempre trovati bene”.

Passetti: “Ringraziamo le due delegazioni, perché siamo molto contenti di poter confermare entrambe le location: quinto anno ad Aritzo, quarto a Pejo. Oltre all’ospitalità e alle strutture che ci hanno messo a disposizione, c’è sempre stata moltissima collaborazione. Siamo contenti che Pejo abbia insistito per averci, nonostante avessero avuto altre richieste, così come è importante andare ad Aritzo per aprire le porte ai nostri tifosi che stanno in Sardegna. Le date: partiremo l’8 luglio per Aritzo, per stare fino all’11. A Pejo andremo al 13, per rientrare il 27. Stiamo definendo le amichevoli, entro il mese avremo il programma definitivo”.

12.30 – Prima delle parole di Maran, sarà Mario Passetti a presentare il ritiro precampionato insieme alle delegazioni di Aritzo e della Val di Pejo, con i sindaci Gualtiero Mameli e Angelo Dalpez.

 

12.22 – Tutto pronto per la conferenza stampa di Maran, intanto ecco le date ufficiali del precampionato del Cagliari!

Le date del precampionato 2019-20

Ore 12.15 – Inizio della conferenza stampa previsto per le 12.15 ad Asseminello, per scoprire tutte le ultime sul mondo Cagliari alla vigilia del match!

Buongiorno, anche oggi seguiremo insieme a voi gli ultimi passi del Cagliari di Rolando Maran verso la importantissima sfida contro la Spal, seconda casalinga di fila dopo il rovente martedì contro la Juventus. Chi mancherà? Chi recupera? Chi giocherà? Tanti i temi sul tavolo, da sviscerare con l’allenatore trentino!

Francesco Aresu

Sponsorizzati