agenzia-garau-centotrentuno
cavina-dinamo-sassari

Dinamo-Cremona, Cavina: “Supercoppa particolare, in campo sempre per vincere”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Vigilia del primo impegno ufficiale della stagione per la Dinamo Sassari: coach Demis Cavina ha parlato in conferenza stampa prima della partita con la Vanoli Cremona che apre il gironcino di Supercoppa Italiana.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

segui la diretta testuale della conferenza con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Andrea Olmeo

TERMINA LA CONFERENZA STAMPA DI COACH CAVINA

Quali sono le sue sensazioni dopo il ritorno a Sassari dopo 12 anni?È un bignami di emozioni, lavorare con questo staff e questa squadra mi agevola nel vivere al meglio tutte queste emozioni, è veramente una gioia questo ritorno, partendo dalla presentazione di ieri sera fantastica: ho sentito tutto l’ambiente e il calore della città, per me è una gioia, sono contento di aver visto unanimità di intenzioni e di emotività da parte della squadra e dello staff. La gioia è il nostro sentimento comune”.

Coach, qual è il suo giudizio sulla formula della Supercoppa, pensa sia troppo lunga? Avrebbe preferito magari fare più amichevoli? È un evento ufficiale e ci espone a una competizione subito, prima si iniziava la stagione dopo 10 amichevoli ora dopo solo tre, è una forma particolare;  l’importante è prenderla con la giusta mentalità, fare tante amichevoli aiuta lo staff nel preparare la stagione, non me la sento di giudicare, è una prestagione particolare. Nessuno ci avrebbe vietato di iniziare la stagione prima se volevamo fare amichevoli in più”

Coach la versatilità è uno dei vostri elementi tecnici?Già a Cagliari abbiamo testato varie soluzioni, la versatilità è una delle nostre caratteristiche, non è semplice ma presuppone una concentrazione e una preparazione importante, non vogliamo proporre ciò che non abbiamo provato in allenamento, stiamo preparando varie scelte, e i pochi esperimenti che sono stati fatti a Cagliari sono andati bene- Vogliamo proporre il nostro gioco senza pensare all’avversario”

Il palazzetto con il 35% de pubblico e contro una Cremona con elementi in meno è una prova interessante sotto un aspetto mentale? È una partita ufficiale e una delle caratteristiche della nostra squadra è la fame, non speculeremo su dettagli tecnico tattici, abbiamo deciso con lo staff di pensare a noi, anche perché siamo in fase embrionale, la partita in questo senso è sentita, c’è il pubblico, è una partita ufficiale, siamo ancora in pre-stagione;  l’aspetto mentale è importante ma senza badare all’aspetto di Cremona e della sua situazione.

Uno sguardo intero al girone? Siete favoriti? È la terza partita di precampionato, può succedere di tutto, porre delle aspettative su una manifestazione a tre settimane dall’inizio della stagione mi sembra prematuro, la nostra intenzione è vincere e andremo in campo per farlo. In questo periodo la preparazione influirà molto, la volontà è quella di vincere indipendentemente dal risultato”. 

Prende la parola il coach: “Ben ritrovati la Supercoppa è una fase delicata da pre stagione, sono partite ufficiali a tutti gli effetti, ed è una competizione che assegna dei titoli. Arriva in fase di costruzione dell’organico da un punto di vista tecnico, ma le risposte che danno le varie partite danno sono figlie del momento e quindi dobbiamo pensare e affrontarla con questa idea, vedo la squadra pronta, considerando il periodo. Abbiamo inserito già diverse situazioni da un punto di vista tecnico tattico, ciò che mi preme è di rivedere la squadra che abbiamo visto a Cagliari, per intensità e coesione, commettendo degli errori e traendo spunto da essi. È una squadra che vuole iniziare a giocare e portare a casa tutte le partite, non c’è nessuna strategia in queste parole dei ragazzi. Giocheremo contro una squadra che lo scorso anno è stata una delle sorprese del campionato, ancora non è completa e sarà un bel test probante, nell’ultima amichevole hanno fatto vedere le caratteristiche già viste lo scorso anno, bel giro palla e atleticamente forte”.

10.05 – INIZIA LA CONFERENZA STAMPA DI COACH CAVINA

10.01 – Qualche minuto di ritardo, in Club House si attende ancora il coach.

9.52 – Ancora pochi minuti e Cavina arriverà in conferenza stampa.

9.46 – Parte oggi la Supercoppa Italiana che prevede quattro gironi, con le vincenti che affronteranno le teste di serie Brindisi, Pesaro, Milano e Virtus Bologna. Apre la serata la sfida tra Venezia-Fortitudo Bologna, mentre alle 21 la sfida tra la neo-promossa Napoli e Treviso.

9.40 – Buongiorno dalla Club House della Dinamo Sassari amici di Centotrentuno, tra 20′ le parole di Demis Cavina in conferenza stampa prima della sfida con Cremona.

 

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti