Maran: “Pereiro? Spero presto di dargli spazio”

Consueta conferenza stampa della vigilia per Rolando Maran che ha presentato la trasferta della quarta giornata del girone di ritorno a Genova.

segui la conferenza stampa con la nostra diretta testuale (senza aggiornare la pagina) 

a cura dell’inviato Francesco Aresu

TERMINA LA CONFERENZA STAMPA 

Sulla Primavera: “Stanno facendo un lavoro straordinario e domani hanno una partita importante alla Sardegna Arena. Tutti stanno facendo il massimo da Canzi, a Conti, Carta e tutti. Sono sicuro che anche domani si faranno trovare pronti”.

Sull’assenza di Cigarini: “Ho provato Totò , ma anche Nainggolan durante la partita come successo a Milano: ho in campo più soluzioni da adottare”.

Sul campionato: “Penso sia il campionato più avvincente degli ultimi anni. Tutti possono lottare per qualcosa e tutte le squadre possono vincere l’una con l’altra: se cali di attenzione rischi contro chiunque”.

Sui gol preso alla scadere: “Aumenta la pressione in quei momenti, ma i gol presi all’ultimo sono uguali a quelli presi al primo minuto. Dobbiamo essere perfetti e lavorare sui nostri errori”.

Ancora su Pereiro: ” Può essere inserito nel nostro contesto senza particolari modifiche. Quello che facciamo penso sia congeniale per le sue caratteristiche”.

Sull’assenza della vittoria: “Pesa, perché quando ti avvicini come col Parma puoi avere un po’ il braccino corto. Dobbiamo sapere che tutto passa attraverso quello che facciamo, molto spesso così non vengono le paure. Sabato abbiamo sfiorato il 3-1, ma per alcune circostanze è arrivato il loro pareggio. Sapete benissimo quanto volessimo i tre punti, serviva dare una segnale: è rimasta la consapevolezza della prestazione, ma non la gioia”.

Sul Genoa: “Hanno cambiato molto e hanno ritrovato spinta ed entusiasmo: li troviamo nel momento migliore e tutto questo può aiutare a smaltire qualche timore di un periodo negativo. Mi aspetto una squadra esuberante e vede in noi una grande possibilità”.

Su Paloschi: “Non ha trovato il gol solo negli ultimi tempi, Alberto l’ha sempre trovata con facilità. Ha le stesse caratteristiche di Simeone, si assomigliano molto. Poi però ci possono essere delle circostanze in cui possono giocare insieme”.

Perin vs. Cragno, Alessio può andare all’Europeo? “Si è meritato il posto, dalla sua ha anche l’età e può ambire e sognare”.

Su Pereiro: “Gaston ha giocato veramente poco in questa stagione per cui penso abbia bisogno di un inserimento graduale. Proviene da un calcio diverso e un tipo di allenamento di verso, ma ha dimostrato di avere qualità che possono esserci utili. Va testato, ha bisogno di ritrovare campo”.

Sul modulo: “Sono aspetti su cui lavoriamo ogni settimana, di volta in volta posso scegliere la cosa più congeniale e posso cambiare anche durante la partita. Siamo pronti a modificare per ogni situazione che ci presenti”.

Cos’è cambiato da un girone all’altro? “Se andiamo a vedere i numeri su occasioni create e occasioni concesse, sono favorevoli in questo girone di ritorno: abbiamo imboccato la strada giusta, dobbiamo solo limitare gli errori visto che gli avversari ci puniscono subito”.

Sul successo e il sorpasso del Bologna commenta:”Si tratta di una corsa lunga, non dobbiamo concentrarci sugli altri ma solo su noi stessi. Vogliamo divertirci, non siamo tornati alla vittoria ma sono arrivare le prestazioni che volevamo”.

“I non convocati sono Pavoletti, Ceppitelli, Rog e Cigairini. Le sensazioni su Ceppitelli sono buone, ma non è ancora al meglio nonostante abbia ripreso con gli allenamenti”.

INIZIA LA CONFERENZA

12:56 – Tema principale della conferenza sarà la squalifica di Cigarini: lo sostituirà Oliva o vedremo Nainggolan in cabina di regia col debutto di Pereiro?

12:45 – Buongiorno dalla sala stampa del Centro Sportivo di Asseminello, siamo in attesa di Rolando Maran: il tecnico del Cagliari parlerà in vista della partita col Genoa.

Accedi per commentare

Sponsorizzati