IMPRESA OLBIA! Sarà ancora Serie C!

L’Olbia sii gioca tutto in 90′ nel ritorno del playout con la Giana Erminio: i Bianchi hanno due risultati su tre a disposizione per conquistare la salvezza e rimanere in Serie C.

la cronaca minuto per minuto della gara

a cura di Matteo Porcu e dell’inviato Luigi Asuni

TABELLINO 

Giana Erminio (4-3-1-2): Acerbis, Madonna, Teso, Montesano, Solerio, Greselin (85′ Duguet), Dalla Bona, Pinto (67′ Piccoli), Maltese (77′ Bellazzini), Perna (85′ Cortesi), Manconi. A disposizione: Leoni, Perico, Gambaretti, Pedrini, Fumagalli, Capano, Sosio, Corti. All. C. Albé.

Olbia (3-5-2): Aresti, La Rosa (64′ Miceli), Gozzi, Altare, Candela (74′ Zugaro), Vallocchia (46′ Biancu, 81′ Parigi), Giandonato, Lella, Pisano,  Cocco (64′ Pennington), Ogunseye. A disposizione: Van der Want, Verde, Pitzalis, Mastino, Vergara, Manca, Dalla Bernardina. All. O. Brevi

Marcatori: 4′ rig. Perna (G), 93′ Ogunseye (O)

Ammoniti: Cocco (O), Pinto (G), Pisano (O), Lella (O), Ogunseye (O), La Rosa (O), Manconi (O)

Espulsi: Lella (O), Giandonato (O)

Che partita emozionante! L’Olbia riesce a pareggiare in 9 uomini col suo bomber che dovrebbe salutare dopo questa partita (il Cittadella l’ha acquistato a gennaio lasciandolo in prestito in Gallura). Un autentico suicidio sportivo della Giana, avanti di un gol e di due uomini che non ha saputo chiudere la partita anche grazie a un super Simone Aresti.

FINISCE QUI! L’OLBIA RIMANE IN SERIE C!

94′ Annullato gol alla Giana per un fuorigioco!

Finale pazzesco! Ora l’Olbia deve chiudersi in 9 uomini per difendersi

In 9 uomini l’Olbia riesce a pareggiare con la sua punta su azione da corner!

GOOOOOLLLLLL OLBIA! ROBERTO OGUNSEYE! 

92′ Angolo Olbia

91′ punizione a centrocampo per l’Olbia. Il portiere lombardo Acerbis in presa alta

Cinque minuti di recupero

Olbia sempre in proiezione offensiva nonostante tutto, tra poco scopriremo il recupero

89′ Di nuovo Aresti! Miracolo del portiere sulcitano su Manconi!

88′ Aresti salva ancora il risultato, l’Olbia ribalta l’azione!

86′ Occasionissima sprecata dalla Giana con Bellazzini! Era una grande chance per chiudere i conti…

85′ Cambi nella Giana: Cortesi per Perna e Greselin per Doguet

83′ – Saltati ovviamente tutti gli schemi, l’Olbia cerca di buttare il cuore oltre l’ostacolo.

81′ – Scelta tattica, sembrerebbe; Biancu era entrato all’intervallo per Vallocchia.

81′ – All-in di Brevi: esce Biancu, entra Parigi.

78′ Ammonito Manconi nella Giana Erminio

78′  – Nonostante la doppia inferiorità numerica, l’Olbia moltiplica gli sforzi alla ricerca del gol!

77′ – Nella Giana dentro l’esperto Bellazzini per Maltese.

76′ Ogunseye ci prova da fuori. Parata a terra di Acerbis!

74′ Esce Candela, entra Zugaro nell’Olbia

72′ – Olbia che corre spesso a vuoto, come è normale vista l’inferiorità numerica

68′ Bella parata di Aresti, ma la Giana è ormai padrona del campo

67′ – Primo cambio Giana: dentro Piccoli per il già ammonito Pinto.

Nel frattempo sia i giocatori che i raccattapalle della Giana perdono tempo…

66′ Aresti urla ai compagni, cercando di dare la carica. Missione che sembra impossibile quella dell’Olbia.

64′ Escono La Rosa e Cocco, sostituiti rispettivamente da Pennington e Miceli. Rinforza il centrocampo Brevi, che era praticamente sguarnito e ridotto al solo Biancu.

61′ – Fallaccio sulla trequarti della Giana su un avversario e per Miele è rosso diretto!

OLBIA IN NOVE UOMINI! Espulso Giandonato!

Ci prova di testa Gozzi, non va! Giana Erminio-Olbia 1-0, mezz’ora di speranza per la compagine sarda.

59′ L’Olbia tiene botta. Altra punizione guadagnata sulla trequarti

54′ Ammonito La Rosa nel tentativo di contenere Perna sulla fascia

Era nell’aria il secondo cartellino giallo per il centrocampista che lascia in 10 i suoi: si fa in salita per l’Olbia.

52′ Espulso Lella! 

51′ – rischia il secondo giallo anche Ogunseye, l’arbitro lascia correre.

49′ Ancora Giana al tiro. Olbia che si difende con difficoltà in queste prime fasi: gli uomini di Albé vogliono chiudere il discorso.

48′ Conclusione di poco fuori da fuori area per Perna. Brivido per l’Olbia.

47′ Lella rischia il secondo giallo per un altro fallo.

PARTE IL SECONDO TEMPO

C’è un cambio per l’Olbia: esce Vallocchia, dentro Biancu

Pronti per ripartire dall’1-0 del primo tempo!

FINE PRIMO TEMPO

Due minuti di recupero

44′ Ennesima punizione sulla trequarti per l’Olbia; stavolta palla in mezzo, ma Ogunseye non finalizza

L’arbitro Miele ha cambiato registro: ora fischia ogni cosa dopo la prima parte di gara dove lasciava molto correre.

40′ Ammonito Ogunseye per fallo sul portiere. Entrano i sanitari per medicare Acerbis: dubbi degli Olbiesi, con l’estremo difensore che si rialza poco dopo.

39′ – Ammonito Lella per altro brutto fallo a metà campo. Ingenuità che poteva costare caro al centrocampista pugliese.

38′ Altra punizione per l’Olbia sulla trequarti. Palla sul portiere e ribaltamento di fronte

37′ Ammonito Pisano per un ingenuo fallo a metà campo.

36′ – Bella azione sulla fascia che porta Ogunseye alla conclusione in area. Segnali di risveglio per i Bianchi.

Altro fallo dei ragazzi sardi che sembrano un po’ troppo nervosi ora…

34′ Pisano prova un cross dal fondo. Niente di fatto, il pallone non viene raccolto dai compagni.

Riprende il gioco, Giana Erminio-Olbia 1-0 (4′ rig Perna)

33′ – Entrano i sanitari per la Giana (contrasto nell’area sarda e giocatore a terra).

Ne fanno le spese Cocco tra le fila dei Bianchi e un altro giocatore della Giana, si tratta di Pinto.

29′ Accenno di rissa in campo, si scaldano gli animi in un incontro delicatissimo

28′ Vallocchia avvisato dall’arbitro. Non tollererà più altri falli…

Nell’altro playout del Girone A ha la meglio la Pianese sulla Pergolettese; i toscani hanno pareggiato 3-3 al ritorno dopo lo 0-0 dell’andata.

25′ Punizione Olbia sempre sulla trequarti sinistra; anche stavolta niente di fatto, la squadra di Brevi non sfrutta questi piazzati.

La difesa sventa un cross in area, ma l’Olbia non riesce a ripartire: si rimane sull’1-0 per la Giana.

23′ – Riecheggiano nello stadio vuoto le urla di Aresti verso la sua difesa per qualche disattenzione di troppo: sarà calcio d’angolo Giana.

20′ – Ora l’Olbia ha preso più campo, ma la Giana contiene bene, spinta anche dal pubblico fuori dallo stadio e in tribuna.

17′ Vallocchia si procura una punizione sulla trequarti. Giandonato ancora fuori misura, pallone oltre la linea di fondo. Giana Erminio-Olbia 1-0

14′ –  Fallo di Gozzi a metà campo, rischia l’ammonizione ma l’arbitro lascia correre.

Anche Tommaso Giulini sugli spalti per sostenere l’Olbia dopo il tweet di questo pomeriggio dedicato alla squadra sarda.

11′- Punizione Olbia sulla trequarti lato destro. Niente di fatto, si rimane sull’1-0

Scoccano i primi 10′ di gioco: Giana più motivata che attacca sulle fasce e serve cross interessanti. Arbitraggio molto “alla inglese” del direttore di gara Miele.

8′ – Punizione invitante, batte Giandonato che trova la risposta di Acerbis.

7′ -Brutto fallo su Lella. Punizione Olbia, ma nessun cartellino per l’autore del fallo.

6′ – L’Olbia contesta un presunto fallo di mano in area. Durante l’azione d’attacco la Giana recupera, non c’è il fischio dell’arbitro.

GOL GIANA! Perna batte Aresti e vendica l’autogol dell’andata

Dopo appena 4′ l’arbitro indica il dischetto: Candela stende in area un giocatore della Giana e il direttore di gara non ha dubbi.

RIGORE PER LA GIANA!

3′ – Giana intraprendente in questi primi frangenti: i ragazzi di Albé devono necessariamente vincere.

2′ – Schema e cross sballato. Palla addirittura in fallo laterale.

2′ – Parte bene la Giana che guadagna il primo corner della gara.

FISCHIO D’INIZIO

19:57 – Squadre in campo

19:55 – Arrivati ora in tribuna il presidente del Cagliari Tommaso Giulini e il direttore generale Mario Passetti.

19:45 – Ultimi istanti di riscaldamento per l’Olbia, oggi in completo rosso

Giana Erminio (4-3-1-2): Acerbis, Madonna, Teso, Montesano, Solerio, Greselin (85′ Duguet), Dalla Bona, Pinto (67′ Piccoli), Maltese (77′ Bellazzini), Perna (85′ Cortesi), Manconi. A disposizione: Leoni, Perico, Gambaretti, Pedrini, Fumagalli, Capano, Sosio, Corti. All. C. Albé.

Olbia (3-5-2): Aresti, La Rosa (64′ Miceli), Gozzi, Altare, Candela (74′ Zugaro), Vallocchia (46′ Biancu, 81′ Parigi), Giandonato, Lella, Pisano,  Cocco (64′ Pennington), Ogunseye. A disposizione: Van der Want, Verde, Pitzalis, Mastino, Vergara, Manca, Dalla Bernardina. All. O. Brevi

Marcatori: 4′ rig. Perna

Ammoniti: Cocco (O), Pinto (G), Pisano (O), Lella (O), Ogunseye (O), La Rosa (O), Manconi (O)

Espulsi: Lella (O), Giandonato (O)

LA DISTINTA DELLA GARA 

19:27 – Campo in ottime condizioni. L’Olbia si scalda sul lato sinistro dello stadio: ci sono ben 33 gradi, umidità al 50%.

19:25 – Riscaldamento per le due squadre.

 

19:21 – In tribuna presente anche il presidente dell’Olbia Alessandro Marino.

19:15 – Ancora qualche minuto e scopriremo le formazioni che scenderanno in campo.

19:09 – I precedenti stagionali sorridono tutti all’Olbia: oltre alla vittoria all’andata, i galluresi vinsero al Bruno Nespoli in campionato quando ancora Michele Filippi sedeva in panchina e acciuffarono un bel pareggio in rimonta nella gara di ritorno a gennaio grazie a una doppietta di Ogunseye.

18:57 – Due risultati su tre a disposizione per la squadra di Oscar Brevi che devono evitare la sconfitta per mantenere la categoria. Si preannuncia una vera battaglia!

18:35 – Amici di www.centotrentuno.com, buonasera e benvenuti allo stadio Città di Gorgonzola! Stiamo per raccontarvi la sfida di ritorno del playout tra i padroni di casa della Giana Erminio e l’Olbia: la gara d’andata è terminata 1-0 in favore dei Bianchi per effetto di un’autorete di Perna.

 

 

 

TAG:

Serie C

avatar
500