emerson-olbia-giana-centotrentuno-sanna

Il blitz sfuma nel finale: con la giovane Signora per l’Olbia è 1-1

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prosegue il tour de force dell’Olbia impegnata ad Alessandria nel recupero della 32ª giornata contro la Juventus Under 23: i bianchi sono in striscia positiva e cercano punti per coltivare ancora il sogno playoff.

segui la diretta testuale della partita con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura dell’inviato Claudio Inconis

Ecco il tabellino della partita:

Juventus U23-Olbia 1-1

Juventus u23 (4-3-2-1): Israel; Di Pardo, Dragusin, Alcibiade, Anzolin (72’ De Marino); Fagioli, Peeters (72’ Compagnon), Ranocchia (59’ Leone); Aké, Rafia; Brighenti (59’ Marques). A disp: Nocchi, Bucosse, Troiano, Dabo, Vrioni, Gozzi, Barbieri, Delli Carri. All. L. Zauli.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda (85’ Demarcus), Altare, Emerson, Cadili; La Rosa (28’ Occhioni), Ladinetti, Lella (81’ Cocco); Biancu; Udoh, Ragatzu. A disp: Van der Want, Cabras, Giandonato, Belloni, Marigosu, Secci, Gagliano. All. M. Canzi.
Arbitro: sig. Ancora della sezione di Roma 1
Marcatori: Biancu 48’, Compagnon 81’
Note. Recupero 1’ + 4’. Ammoniti: Alcibiade, De Marino (J), Lella, Emerson, Cocco (O).

Termina in parità il recupero tra Juventus U23 e Olbia, risultato che scontenta tutti e modifica solo in parte la corsa play-off visto che la Juventus sale a 49, Novara e Grosseto a 48 e Olbia a 46.

TRIPLICE FISCHIO FINALE!

Doppia ammonizione per De Marino e Cocco, col bianconero a provocare il centravanti. Scorrono secondi preziosi.

90+1 – lungo possesso palla della Juve senza costrutto, Olbia che prova a ripartire con le ultime energie rimaste ma le idee sono veramente annebbiate.
Juv-Olb 1-1

Vengono concessi 4 minuti di recupero.

89′ angolo per la Juventus. Ribatte la difesa.

Olbia palesemente sulle gambe, Juventus che prova a buttare palla in area alla ricerca dell’occasione.
Juv-Olb 1-1

85′ cambio Olbia
esce Arboleda entra Demarcus

Calcio di punizione per l’Olbia dal vertice dell’area: calcia forte Emerson ma palla che si infrange sulla barriera.

Ammonito Alcibiade

81′ cambio per l’Olbia
esce Lella entra Cocco

Azione personale di Compagnon sulla sinistra che si libera e calcia forte verso lo specchio, Altare forse tocca la sfera che inganna Tornaghi e finisce in fondo al sacco.

81′ PAREGGIO JUVENTUS: COMPAGNON.

79′ Olbia in alleggerimento, Arboleda crossa teso in area ma Israel anticipa tutti e blocca la sfera.
Juventus che riparte a testa bassa.
Juv-Olb 0-1

Calcio d’angolo per la Juve: palla tesa, Alcibiade di testa ma conclusione centrale e Tornaghi blocca.
Juv-Olb 0-1

77′ cambio per la Juventus:
esce Rafia entra Vrioni

Biancu resta a terra ma sembra poter proseguire.

76′ calcio di punizione per la Juventus dal vertice dell’area di rigore. Rafia sul punto di battuta, palla sulla barriera e direttamente in corner.
Juv-Olb 0-1

Ultimo quarto d’ora di gioco, Juventus che controlla la sfera ma non riesce a creare veri pericoli dalle parti di Tornaghi, complice una retroguardia veramente attenta finora.
Juv-Olb 0-1

Mister Zauli sta attingendo a piene mani dalla propria panchina, questo doppio cambio sembrerebbe aver modificato anche l’assetto tattico in campo, con difesa a 3. Juventus interamente in proiezione offensiva.
Juv-Olb 0-1

72′ doppio cambio per la Juventus
esce Anzolin entra Compagnon
esce Peeters entra De Marino

Tornaghi resta a terra dopo un cross aereo, medici in campo e giocatori che rifiatano.
Juv-Olb 0-1

Juventus totalmente riversata nella metà olbiense in questo frangente ma difesa gallurese che tiene botta.

70′ Ripartenza letale dell’Olbia, Biancu per Udoh che da posizione defilata si lascia ingolosire e tira invece che cercare lo scarico al centro per Ragatzu. Para a terra Israel.
Sulla ripartenza calcio d’angolo per la Juventus, ribatte Altare.
Juv-Olb 0-1

68′ CALMA OLIMPICA DI EMERSON che su un cross da sinistra smorza di petto a favore di Tornaghi.
Juv-Olb 0-1

Protesta plateale di Alcibiade, capitano juventino contro il direttore di gara che non prende provvedimenti disciplinari.
Il gioco riparte con un calcio di punizione in favore dell’Olbia.

64′ cross e controcross dei bianconeri, molto imprecisi quest’oggi, ha buon gioco la difesa gallurese.
Juv-Olb 0-1

63′ Juventus che prova a portarsi in avanti, fase difensiva dell’Olbia che controlla senza concedere spazi utili.
Juv-Olb 0-1

61′ grande ripiegamento difensivo di Biancu che pressa Anzolin e conquista un calcio di punizione a favore. Ora c’è totalmente un’altra squadra rispetto al primo tempo.
Juv-Olb 0-1

59′ doppia sostituzione Juventus:
esce Ranocchia entra Leone
esce Brighenti entra Marques

59′ calcio d’angolo per l’Olbia, ottima melina di Ragatzu conquista il rimpallo.

58′ Dopo il primo tempo di sofferenza l’Olbia è uscita dagli spogliatoi con un atteggiamento decisamente diverso, bel triangolo Udoh-Ragatzu, palla di ritorno troppo lunga e Anzolin fa buona guardia.
Pronto un doppio cambio per la Juventus con Marques e Leon.

55′ ammonito Lella. Primo ammonito del match.

Azione di Ragatzu sul lato sinistro dell’area, doppio passo e sinistro secco, Israel tocca e devia la palla sulla traversa, Olbia ad un passo dal raddoppio.
Juv-Olb 0-1

54′ TRAVERSA DI RAGATZU!!

Sicuramente galvanizzata dal gol di vantaggio l’Olbia ora sta prendendo coraggio: bell’iniziativa di Udoh che si libera di Dragusin e invola verso la porta, lo ferma Peeters.

Ribadiamo minuto e punteggio: al 50′ Olbia in vantaggio sulla Juventus: 0-1, gol di Biancu.
Ribatte la difesa bianca, nessun pericolo per Tornaghi.

49′ reazione immediata dalla Juventus, Brighenti va sul fondo e conquista un calcio d’angolo.
Juv-Olb 0-1

Sulla respinta del calcio d’angolo, Biancu ha recuperato palla da fuori area e scagliato un destro che non sembrava irresistibile ma molto angolato e batte Israel alla sua destra. Olbia in vantaggio sulla Juventus!

48′ GOL DELL’OLBIAAAAAAAAAAAAAAA
ROBERTO BIANCUUUU!!!

47′ calcio di punizione per l’Olbia: batte Biancu profondo, Israel agguanta la palla ma se la trascina sul fondo. Angolo per l’Olbia.

Brighenti sul punto di battuta. FISCHIATO iniziato il secondo tempo di Juventus-Olbia 0-0.

Ecco le squadre che tornano in campo. Tra pochi istanti si riparte.

Olbia dai due volti in questa prima frazione: partenza sbarazzina e brillante, con traversa di Udoh dopo 3′ e tanta intraprendenza. Col passare dei minuti, tuttavia, salgono di giri i padroni di casa che hanno schiacciato i galluresi, fin troppo passivi. Finale di tempo in leggero miglioramento.
Vedremo se nel secondo tempo ci saranno accorgimenti da parte dello staff olbiense per cambiare la rotta di questo match.

Ultimo minuto con l’Olbia in possesso palla alla ricerca dello spazio per il cross, Juventus che ha fatto buona guardia e fine primo tempo.
Al Moccagatta di Alessandria è 0-0 all’intervallo tra Juventus U23 e Olbia.

Viene concesso un minuto di recupero

44′ prima Arboleda poi Biancu in percussione, bianchi che provano ad alzare il baricentro.
Juv-Olb 0-0

42′ AKE SULL’ESTERNO DELLA RETE! Juve molto pericolosa sulla fascia destra, palla lunga su cui l’esterno bianconero è bravo a rubare il tempo a Cadili e concludere di prima intenzione sul primo palo: Tornaghi battuto, per fortuna la palla termina sul fondo ma Olbia che soffre ancora.
Juv-Olb 0-0

41′ Emerson in spaccata si disimpegna sull’ennesimo tentativo dei padroni di casa, riparte l’Olbia col giropalla.
Juv-Olb 0-0

39′ fallo di Cadili su Rafia, altro calcio di punizione dalla destra per la Juventus.
Tiro cross di Ranocchia ma palla diretta verso la porta, facile per Tornaghi bloccare la sfera.
Juv-Olb 0-0

36′ botta da fuori area di Brighenti, si oppone Emerson ma Olbia costantemente in sofferenza. Per fortuna finora Juve non particolarmente brillante negli ultimi 20 metri.
Brighenti contrastato in modo energico da Altare, protestano gli juventini ma solo calcio d’angolo.

34′ punizione per la Juve dalla trequarti d’attacco. Cross di Rafia, Lella libera ma sempre Juventus in proiezione offensiva.
Juv-Olb 0-0

33′ buon pressing di Lella nei confronti di Fagioli che sbaglia il cambio campo. Olbia che riparte con la rimessa laterale.
Juv-Olb 0-0

31′ ancora Juve: cross di Anzolin dalla sinistra e Brighenti sfiora di testa, palla che esce d’un soffio con Tornaghi assolutamente battuto.
Galluresi che non riescono a gestire più il controllo della palla e si stanno abbassando sempre più nella propria metà campo.
Juv-Olb 0-0

30′ Aké tenta la botta da fuori area, respinge la difesa. Olbia che deve scrollarsi di dosso la timidezza di questa fase del match.
Juv-Olb 0-0

Probabilmente un problema muscolare per La Rosa, che ha avvertito immediatamente dolore e chiamato il cambio.
Ingresso a freddo per Occhioni, ma intanto Juventus che insiste nel giro palla.
Juv-Olb 0-0

28′ cambio Olbia
esce La Rosa entra Occhioni

La Rosa si rialza ed esce sulle sue gambe ma non ce la fa a continuare. Pronto il cambio.

26′ tiro da fuori area di Ranocchia: palla ben fuori dallo stadio.
Intanto La Rosa resta a terra e chiama l’intervento dei medici.

Qualche nervo scoperto tra Dragusin e Ragatzu, il signor Ancora prova a riportare la calma in campo. Punizione per l’Olbia nella propria metà campo.

24′ Fagioli tenta un improbabile scucchiaiata dal limite dell’area per Brighenti, palla difficile che infatti non riesce. Semplice per Tornaghi bloccare la sfera.
Juv-Olb 0-0

Dopo un buon inizio di partite l’Olbia è un po’ calata in questi ultimi minuti, più passiva e con difficoltà di gestione palla. Canzi si sgola dalla panchina cercando di dare nuove sicurezze ai suoi.
Juv-Olb 0-0

20′ CLAMOROSA INGENUITA’ DI ALTARE: cerca di far finire la palla sul fondo ma viene beffato dall’attaccante che gliela tocca e si presenta a tu  per tu con Tornaghi, salta il portiere ma sulla linea è Cadili a mettere in angolo. Clamoroso errore del centrale che poteva costare carissimo.
Juv-Olb 0-0

20′ Gioco fermo perché Ladinetti è rimasto a terra dopo un contrasto con Aké. Nessun fallo ravvisato, si riprende con una rimessa laterale per la Juventus.
Juv-Olb 0-0

Calcia forte Ranocchia: barriera. Libera la difesa olbiese.
Juv-Olb 0-0

16′ calcio di punizione per la Juve dal limite dell’area. Contrasto tra Emerson e Fagioli, protesta il capitano dei bianchi intanto palla molto pericolosa a disposizione dei bianconeri. Fagioli e Ranocchia sul punto di battuta

14′ sfonda sulla destra la Juve, Di Pardo appoggia a rimorchio per Ake ma La Rosa ribatte di piede il tiro a colpo sicuro dell’attaccante.
Juv-Olb 0-0

11′ Dalla bandierina tentano uno schema i bianchi: batte Emerson, Ragatzu appoggia e cross di Arboleda, di disimpegna la difesa juventina. Nulla di fatto dalle parte di Israel.
Juv-Olb 0-0

11′ ancora Olbia che insiste, sempre sulla fascia destra sfruttando il binarcio Lella- Arboleda. Azione prolungata e primo calcio d’angolo del match per i galluresi.

8′ taglia verso il centro Arboleda che tocca al centro, bel velo di Ragatzu ma nessuno dei suoi compagni intuisce l’idea e la palla viene pulita dalla difesa juventina.
Dopo i primi minuti scoppiettanti ora le due squadre sembrano stare più attente ad impostare senza scoprirsi.
Juv-olb 0-0

6′ Brighenti sfrutta un rimpallo ed entra in area, destro strozzato che non incontra lo specchio di Tornaghi.
Juv-olb 0-0

5′ Cross troppo lungo di Arboleda ma Olbia che tiene bene le distanze in campo e sfrutta qualche errore di troppo in fase d’impostazione dei bianconeri.

Immediata reazione Juve, cross teso dalla destra ma Fagioli di testa non riesce ad indirizzare verso lo specchio.
Un’occasione per parte dopo appena 5 minuti di gioco.
Juv-olb 0-0

TRAVERSA UDOH!! Ottimo spunto di King Udoh che sfrutta un’incertezza di Di Pardo su lancio lungo, gli ruba tempo e palla e dal vertice dell’area scarica un sinistro che si infrange sulla traversa! Grandissima occasione Olbia.
Juv-olb 0-0

2′ risponde la Juve con un cross dalla sinistra di Anzolin, troppo sul portiere, facile per Tornaghi.

1′ subito calcio di punizione offensiva per l’Olbia sul lato corto dell’area di rigore. Biancu calcia sul primo palo, palla lenta e prevedibile, blocca Israel.
Juv-olb 0-0

Tutto pronto: Biancu sul punto di battuta. SI PARTE!! Iniziata Juventus-Olbia.

Ecco le squadre fare l’ingresso in campo. Terna arbitrale guidata dal signor Ancora in tenuta gialla, Olbia con la terza maglia amaranto e Juventus u23 col tradizionale completo a strisce bianconero.

Riserve che iniziano a prendere posto nelle rispettive panchine, tra pochi istanti si comincia con Juventus-Olbia.
Intanto ricordiamo le formazioni iniziali:
Juventus u23 (4-3-2-1): Israel; Di Pardo, Dragusin, Alcibiade, Anzolin; Fagioli, Peeters, Ranocchia; Aké, Rafia; Brighenti.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Arboleda, Altare, Emerson, Cadili; La Rosa, Ladinetti, Lella; Biancu; Udoh, Ragatzu.

Ultime conclusioni verso lo specchio per entrambe le formazioni a poco più di 10 minuti dal fischio d’inizio.

A certificare l’importanza della posta in palio quest’oggi è la presenza quasi al completo della dirigenza bianconera compreso il vicepresidente Pavel Nedved.

Ricordiamo che le due squadre in campo sono divise da solo una vittoria: 48 punti contro 45.
Ricordiamo che la Juventus è in piena crisi di risultati, con solo 2 vittorie nelle ultime 10 giornate. Occasioni più ghiotta che mai, dunque, per provare il blitz e agganciare il gruppo a 48 che comprende anche Grosseto e Novara, guarda caso proprio le prossime due avversarie dei bianchi.

H.14.30 Squadre in campo per i consueti esercizi di riscaldamento.
Giornata molto calda e soleggiata ad Alessandria, fattore metereologico che potrebbe essere un fattore da tenere in considerazione per le due squadre.

Sull’altro fronte, mister Lamberto Zauli non ha problemi di squalifiche e ha potuto scegliere la formazione che ha reputato più pronta, con un 4-3-2-1 con Ake e Rafia alle spalle di Brighenti. Presente a seguire l’allenamento sul terreno di gioco anche Marco Storari, membro dello staff dirigenziale bianconero e portiere del Cagliari a più riprese.

Max Canzi promuove 10/11 dei protagonisti di domenica contro il Lecco, unico avvicendamento è reso obbligato dalla squalifica di Pennington che viene sostituito dal rientrante Lella. Altare riprende il suo posto riportando La Rosa al ruolo di play basso davanti la difesa. Per il resto solo certezze per i bianchi galluresi, che oggi provano l’irruzione in zona play-off.

H. 14.10 – Ecco le formazioni ufficiali della partita:

Juventus u23: Israel; Dragusin, Peeters, Ranocchia, Fagioli, Brighenti, Alcibiade, Anzolin, Di Pardo, Rafia, Aké. A disp: Nocchi, Bucosse, Troiano, Dabo, Marques, Compagnoni, Leone, Vrioni, De Marino, Gozzi, Barbieri, Delli Carri. All. L. Zauli.

Olbia: Tornaghi; Arboleda, Altare, Emerson, Cadili; La Rosa, Ladinetti, Lella; Biancu; Udoh, Ragatzu. A disp: Van der Want, Cabras, Giandonato, Cocco, Demarcus, Belloni, Marigosu, Occhioni, Secci, Gagliano. All. M. Canzi.

Arbitro: sig. Ancora della sezione di Roma 1

14:00 – Buon pomeriggio dallo Stadio Moccagatta di Alessandria, amici di Centotrentuno: qui per raccontarvi la gara tra Juventus U23 e Olbia, valida per il recupero del 32° turno del Girone A della Serie C.

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti