Vittorio Pusceddu è il nuovo CT della Natzionale

La FINS annuncia grosse novità nella conferenza stampa di presentazione della Natzionale Sarda 2020: saranno annunciati il nuovo staff e il programma delle amichevoli per il nuovo anno.

SCARICA LA NOSTRA APP ANDROID SUL PLAY STORE!

a cura degli inviati Francesco Aresu e Roberto Pinna

11:44 – È terminata la conferenza stampa, ora gli scambi di maglie di rito.

Ancora domande per Vittorio Sanna: “Dove giocheremo in Sardegna o fuori? Noi vorremmo girare l’isola perché il progetto è di tutti i sardi. Per le partite però è importante accettare eventuali inviti nel mondo per farsi conoscere”.

Vittorio Sanna approfondisce il discorso sulla seconda Natzionale: “Una giovanile sarda? Sì ci piacerebbe, questa è la linea ma senza mettere dei limiti fissi di età in stile Under 21 perché in Sardegna a volte ancora a 23-24 anni ci sono ragazzi che non hanno completato il proprio percorso di crescita. Anche perché nel panorama del calcio minore i problemi che possono mettere in difficoltà un giovane calciatore e quindi noi vogliamo dare loro una vetrina importante”.

Il CT Pusceddu parla anche di tattica: “Modulo? Io voglio attaccare e mi piacerebbe giocare con un 4-3-3 poi però ti devi adeguare ai ragazzi convocabili”.

Il presidente della FINS Gabrielli Cossu commenta: “Grazie a tutti, oggi per noi è una giornata incredibile. Avere oggi un progetto concreto mi fa emozionare. A parte il discorso tecnico, teorico e pratico il sogno era quello di essere riconosciuti come popolo nel mondo dello sport. E aver fatto partire questo progetto è incredibile. A oggi abbiamo quattro discipline riconosciute internazionalmente e puntiamo ad averne altre per dare il via a un movimento sportivo su più fronti”.

Vittorio Pusceddu commenta: “Con Bernardo ci siamo incontrati da allenatori in un Tavolara-Villacidrese e anche lì mi ha battuto. Scherzi a parte ringrazio lui, Vittorio e il presidente per questa chiamata. Da sardo sono orgoglioso di fare parte di questo progetto. Voglio attraverso la Natzionale far riemergere anche molti ragazzi sardi, per esempio faccio il nome di Marco Piredda che ho avuto a Cagliari nel settore giovanile e so quanto vale”.

Prende la parola Bernardo Mereu: “Lascio perché i miei impegni con l’Academy del Cagliari mi impediscono di continuare, quindi pur sostenendo l’essenza di questa Natzionale preferisco lasciare ad altri che possano portare avanti questa iniziativa che reputo fantastica e lascio il testimone a un grande tecnico come Vittorio”.

Ancora Vittorio Sanna: “Abbiamo in mente altre partite a breve e anche di creare una Natzionale giovanile legata fortemente ai ragazzi del territorio, ma non si chiamerà Natzionale B”.

Prosegue Vittorio Sanna: “Perché ASD Fùbalu? Perché quando il calcio arrivò per la prima volta in Sardegna noi ci siamo permessi il lusso di modificare il nome inglese adattandolo alla nostra lingua. Questo non è un progetto che vuole rompere contro il Coni ma è un progetto di integrazione per promuovere varie discipline sportive sarde in tutto il mondo. Il progetto tecnico è in linea con il passato, a partire da Bernardo Mereu, che ha lasciato solo per i tanti impegni con l’Academy del Cagliari e sono sicuro che in futuro se potrà tornerà nuovamente all’interno dell’area tecnica della Natzionale. Abbiamo scelto per sostituirlo Vittorio Pusceddu perché è un sardo che per anni ci ha rappresentato in diverse piazze d’Italia ed è amato ovunque. Le altre due novità sono legate allo staff e sono Ferruccio Liscia come preparatore dei portieri e il fisioterapista Marco Collu, che già collabora con la Dinamo Sassari. Stefano Udassi resta vice allenatore, e ha avuto grande stima nei confronti del nuovo tecnico Pusceddu”.

Prosegue Stefania Campus che svela il primo impegno della selezione: “Vogliamo onorare l’impegno preso con la Corsica e il 29 maggio giocheremo a Porto Vecchio il ritorno della gara dell’anno scorso. Questa sarà la prima trasferta della Natzionale”.

Stefania Campus spiega la novità del 2020, l’associazione ASD Fùbalu : “Le novità di quest’anno rappresentano una continuità con il passato. L’associazione sarà composta da 10 soci che sin dal principio hanno sposato questo progetto. In primo luogo vogliamo valorizzare la nostra terra attraverso delle manifestazioni sportive”

Sarà Vittorio Pusceddu il nuovo tecnico della Natzionale Sarda. Insieme a lui al tavolo presenti Gabrielli Cossu (presidente Fins), Vittorio Sanna (direttore generale), Bernardo Mereu, (ex CT Nazionale) e Stefania Campus (responsabile marketing e presidente Asd Fùbalu)

Parla Vittorio Sanna, direttore generale Natzionale: “Siamo qui per descrivere quello che sarà il nuovo anno solare del progetto Natzionale, un progetto non dettato dal folklore ma dalle possibilità che un progetto come questo può dare all’intera isola”.

11:15 – Inizia ora la conferenza stampa

11:08 – Tra i presenti Bernardo Mereu e Vittorio Pusceddu: il tecnico di Triei, mister nelle prime due uscite, dovrebbe passare la mano nel 2020.

11:02 – Ancora qualche minuto e inizierà la conferenza stampa; nel corso della giornata vi proporremo anche delle interviste agli ospiti presenti.

10:50 – Buongiorno dalla sala stampa Giorgio Pisano, siamo pronti per raccontarvi le novità della Natzionale Sarda per il 2020.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti