Giorgio Altare, difensore dell' Olbia | Foto Sandro Giordano

L’Olbia gioca, la Pro Patria segna. Kolaj punisce i bianchi

Turno infrasettimanale per l’Olbia che fa visita alla Pro Patria nella terza giornata del girone di ritorno della Serie C.

la cronaca della gara

a cura dell’inviato Claudio Inconis

Terza sconfitta consecutiva per l’Olbia che mette sotto i quotati avversari ma ancora una volta non conquista punti e resta in zona playout.
Tanta amarezza per i giocatori di mister Canzi, che hanno protestato lungamente col direttore di gara.
Ecco il tabellino del match:

Pro Patria (3-5-2): Mangano; Gatti, Saporetti, Lombardoni; Cottarelli, Bertoni, Nicco, Galli (71’ Colombo), Pizzul (86’ Boffelli); Kolaj (71’ Latteh Lath), Parker. A disposizione: Greco, Compagnoni, Molinari, Le Noci, , Piran, Di Lernia, Ferri, Pisan, Castelli. All. I. Javorcic.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano (63’ Arboleda), Altare, Emerson, Cadili; Lella (67’ Udoh), Giandonato, Pennington (67’ Ladinetti); Biancu (83’ Marigosu); Ragatzu, Cocco. A disposizione Cabras, La Rosa, Doratiotto, Demarcus, Belloni, Secci. All. M. Canzi.
Arbitro: sig. Miele di Nola
Marcatori: Kolaj 53’ (rig)
Note. Recupero 0’ + 6’. Ammoniti Parker, Gatti, Nicco (P), Pennington, Altare, Cadili, Arboleda (O)

TRIPLICE FISCHIO FINALE.
Finisce la partita allo Speroni: Pro Patria batte Olbia 1 a 0
Cappannello dei giocatori olbiesi attorno al direttore di gara

Altro tiro di Latteh Lath deviato: altro calcio d’angolo per i padroni di casa.

95′ Latteh Lath da fuori area e Tornaghi si allunga e mette in angolo. Ultimi secondi che trascorrono coi giocatori della Pro Patria che stanno alla bandierina.
PP-Olb 1-0

Recupero forse fin breve vista l’interruzione per l’infortunio di Pisano, comunque ultiimi momenti per l’Olbia per evitare una sconfitta immeritata per quanto in campo.
PP-Olb 1-0

Vengono concessi 6 minuti di recupero.

Padroni di casa che hanno inserito il quarto difensore centrale, quindi, il classico pullman davanti alla porta, ma l’Olbia che ha avuto un’altra grande occasione con Ragatzu che irrompe su una palla sporca ma non inquadra lo specchio da posizione defilata.

PP-Olb 1-0

86′ sostituzione Pro Patria:
esce Pizzul entra Boffelli

85′ Latteh Lath in contropiede impegna Tornaghi con un buon tiro da fuori area.
Riparte l’Olbia a testa bassa.

85′ Calcio di punizione dalla destra a favore dell’Olbia: Emerson sul punto di battuta.
Ancora Altare di testa: palla alta d’un soffio sulla traversa.
PP-Olb 1-0

83′ cambio Olbia
esce Biancu entra Marigosu

81′ cross di Ladinetti dalla destra, Ragatzu trova la deviazione al volo rimpallata da Saporetti e Mangano blocca la sfera. Ultimi dieci minuti di partita per rimettere in parità il punteggio.
PP-Olb 1-0

Ancora Pizzul cerca l’esterno da fuori area: palla fuori non di molto.
PP-Olb 1-0

79′ Olbia che manovra bene ma cross di Ragatzu dalla sinistra troppo sul portiere.
Sul capovolgimento Pizzul guadagna un calcio d’angolo.
PP-Olb 1-0

77′ Altare fondamentale in recuper su Latteh Lath. Importante recupero del centrale che impedisce all’attaccante lombardo di tirare in porta.
PP-Olb 1-0

76′ tiro da fuori area di Colombo dopo una palla recuperata in uscita: palla alta sulla traversa senza patemi per Tornaghi.
Ammonito Nicco.
PP-Olb 1-0

74′ punizione per l’Olbia: difesa che devia in corner. Olbia in forcing alla ricerca del pareggio
PP-Olb 1-0

71′ doppio cambio per la Pro Patria:
esce Galli entra Colombo
esce Kolaj entra Latteh Lath

Doppio cambio molto offensivo per mister Canzi che passa ad un 4-3-3 molto a trazione totale

67′ doppio cambio Olbia
esce Lella entra Udoh
esce Pennington entra Ladinetti

Calcio di punizione per l’Olbia: colpo di testa di Altare a distanza raccive palla fuori d’un soffio. Grande opportunità

66′ Cocco in area appoggia per l’accorrente Ragatzu, palla leggermente lunga che termina sul fondo. Pro Patria che appare un po’ sulle gambe, mister Canzi chiama un doppio cambio: Ladinetti e Udoh.

Gioco che riparte dopo alcuni minuti d’interruzione, Olbia che riparte a testa bassa alla ricerca del pareggio.
PP-Olb 1-0

63′ entra Arboleda.
Sostituzione per Pisano che esce tra le lacrime.

Pisano resta a terra urlante dopo un contrasto con Pizzul che lo tocca sul tendine d’Achille.
Momento difficile per il capitano che sta piangendo. Entra la barella ad aiutare.

58′ Pennington in aziona tamburellante conquista un calcio d’angolo, il terzo in pochi minuti per l’Olbia. Lella finisce a terra, altre proteste ma l’arbitro lascia correre.
PP-Olb 1-0

56′ proteste veementi in campo: l’Olbia lamenta un tocco di mano in area non ravvisato, la Pro Patria chiede il doppio giallo ai danni di Altare reo di un fallo da dietro. Partita improvvisamente accesa.
PP-Olb 1-0

Reazione immediata dell’Olbia: calcio di punizione di Emerson respinto e seguente cross deviato in angolo. Galluresi subito in avanti  alla ricerca del pari.
PP-Olb 1-0

Calcia Kolaj: spiazzato Tornaghi. Portiere a destra, palla a sinistra: Pro Patria in vantaggio al 53′.
PP-Olb 1-0

CALCIO DI RIGORE PER LA PRO PATRIA.
Spallata tra Altare e Kolaj che termina a terra, rigore per i lombardi.

51′ Ragatzu per Cocco, palla lunga d’un soffio per il centravanti che non ci arriva in tempo per tentare il tiro a botta sicura. Ancora bene Olbia.
PP-Olb 0-0

48′ ripartenza rapida dell’Olbia: appoggio di Ragatzu per Biancu che conclude, palla che termina fuori a fil di palo.
PP-Olb 0-0

Squadre in campo gli stessi 22 del primo tempo,  li ricordiamo:
Pro Patria (3-5-2): Mangano; Gatti, Saporetti, Lombardoni; Cottarelli, Bertoni, Nicco, Galli, Pizzul; Kolaj, Parker.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano, Altare, Emerson, Cadili; Lella, Giandonato, Pennington; Biancu; Ragatzu, Cocco.

Tutto pronto: parte il secondo tempo!

Squadre che tornano in campo per il secondo tempo.
Ricordiamo il parziale: 0-0 tra Pro Patria e Olbia.

Partita piacevole pur senza particolari occasioni: entrambe le squadre hanno cercato il fraseggio per costruire ma le difese hanno avuto la meglio.
Vedremo nel secondo tempo che piega prenderà l’incontro.

Cartellino giallo anche ai danni di Gatti poi il signor Miele senza neanche un secondo di recupero fischia la fine del primo tempo.
Pro Patria-Olbia 0-0

Cartellino giallo ai danni di Pennington.

42′ insiste l’Olbia, pur senza trovare la stoccata in porta: prima Cocco poi Ragatzu vengono chiusi in area di rigore prima di trovare il tiro.
PP-Olb 0-0

39′ ancora calcio di punizione per l’Olbia, difesa lombarda che respinge e Cadili che non inquadra lo specchio col tiro da lontano. Ultimi cinque minuti del primo tempo.
PP-Olb 0-0

36′ Lella da fuori area, Mangano respinge in angolo. Olbia che spinge.
PP-Olb 0-0

35′ bella azione palla a terra dalla rimessa del portiere per l’Olbia, ai 20 metri Biancu ispira Ragatzu che entra in area e tira, palla sporcata da un difensore e Mangano è bravo a tenerla vicina. Olbia ancora propositiva.
PP-Olb 0-0

33′ tiro da fuori area di Parker: palla altissima sulla traversa. Nessun problema per Tornaghi, mentre Pisano resta a terra dopo un contrasto ma non sembrano esserci problemi per il proseguo della partita.
PP-Olb 0-0

31′ Pennington si immola sulla botta da dentro l’area di Pizzul. Pro Patria in azione offensiva prolungata, difesa olbiese che tiene bene e allontana la sfera.
PP-Olb 0-0

29′ Ragatzu si fa largo al limite e cerca il destro, respinto da Saporetti, cross dalla destra e Mangano fa sua la sfera in uscita bassa.
PP-Olb 0-0

Scollinata la prima metà del primo tempo, 0-0 tra Pro Patria e Olbia senza grandi occasioni per le due squadre. Un tiro da fuori area per parte, Gatti per i lombardi, Biancu per i galluresi.
Partita complessivamente piacevole finora.

22′ buono scambio al limite dell’area tra Lella e Biancu e tiro di Biancu sul palo più lontano con Mangano che si distende e ribatte. Olbia che insiste e conquista un calcio di punizione sulla trequarti.
PP-Olb 0-0

Dal calcio di punizione: prima conclusione respinta dalla barriera, sulla palla vagante Gatti calcia di potenza e palla che esce veramente d’un soffio alla destra di Tornaghi.
PP-Olb 0-0

Cross profondo di Pisano che trova Lella, sponda di testa ma nessun compagno era pronto a concludere sul primo palo.
Sul capovolgimento di fronte calcio di punizione per la Pro Patria in posizione centrale ad una ventina di metri dalla porta.
PP-Olb 0-0

15′ Cadili si complica un po’ la vita in un disimpegno e concede un calcio d’angolo ai padroni di casa: batte Bertoni, colpo di testa di Gatti, Tornaghi blocca a terra.
PP-Olb 0-0

10′ Bella serpentina di Kolaj che entra in area ma perde l’appoggio e scivola, semplice per Tornaghi arrivare sulla palla.

Altro calcio d’angolo per i lombardi ma dal lato opposto: pressione nella’area di rigore  gallurese: respinge di testa il puma Emerson.
PP-Olb 0-0

8′ Pro Patria che alza i ritmi, tiro da fuori area deviato nuovo corner.

5′ primo calcio d’angolo del match in favore della Pro Patria: ribatte la difesa.

Lancio in profondità di Emerson alle spalle Gatti leggermente troppo lungo per Ragatzu anticipato dal portiere in uscita al limite dell’area. Occasione pericolosa per l’Olbia.
PP-Olb 0-0

3′ punizione per l’Olbia sulla trequarti: Giandonato teso a centro-area, respinge la difesa.

2′ Olbia partita molto bene fin dal calcio d’inizio con uno schema e poi palla stabilmente nella metò campo lombarda. Bustocchi che imbastiscono ora la prima azione offensiva.
PP-Olb 0-0

Espletati gli ultimi preparativi, sarà l’Olbia a dare il calcio d’inizio.
Biancu sul punto di battuta: PARTITI! è iniziata Pro Patria-Olbia!

Ecco la terna abitrale guidare i 22 giocatori in campo.
Annotazione cromatica, arbitri in maglia rossa, Olbia col completo nero e Pro Patria con la tradizionale maglia biancoblù a strisce orizzontali.
Ricordiamo le formazioni: Pro Patria (3-5-2): Mangano; Gatti, Saporetti, Lombardoni; Cottarelli, Bertoni, Nicco, Galli, Pizzul; Kolaj, Parker.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano, Altare, Emerson, Cadili; Lella, Giandonato, Pennington; Biancu; Ragatzu, Cocco.

12.20 Olbia che dopo aver inanellato 8 risultati utili consecutivi (3 vinte e 5 pari) ha subito due sconfitte consecutive che la tengono invischiata nella zona playout. Sarebbe molto importante trovare risultato qui al “Carlo Speroni” di Busto Arsizio.
Squadre che tornano negli spogliatoi per gli ultimi preparativi e poi prenderà il via Pro Patria-Olbia!

Giornata fredda a Busto Arsizio dove sta per andare in scena la terza giornata del girone di ritorno di serie C tra Pro Patria e Olbia, coi lombardi attualmente settimi in classifica di Javorcic che confermano il 3-5-2 pure facendo rifiatare alcuni titorali come il portiere Greco e il difensore Boffelli, protagonisti finora della difesa record.
Turn-over moderato per mister Canzi, che ripropone dal primo minuto Lella e Cocco, facendo rifiatare Ladinetti e Udoh.
Arbitro dell’incontro il signor Miele della sezione di Nola.
Ecco le formazioni ufficiali del match:

Pro Patria (3-5-2): Mangano; Gatti, Saporetti, Lombardoni; Cottarelli, Bertoni, Nicco, Galli, Pizzul; Kolaj, Parker. A disposizione: Greco, Compagnoni, Molinari, Le Noci, Boffelli, Piran, Colombo, Di Lernia, Latte Lath, Ferri, Pisan, Castelli. All. I. Javorcic.

Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano, Altare, Emerson, Cadili; Lella, Giandonato, Pennington; Biancu; Ragatzu, Cocco. A disposizione Cabras, La Rosa, Ladinetti, Udoh, Doratiotto, Demarcus, Arboleda, Belloni, Marigosu, Secci. All. M. Canzi.

Arbitro: sig. Miele di Nola

11:30 – Buongiorno amici di Centotrentuno dallo Speroni di Busto Arsizio, qui per raccontarvi la sfida tra Pro Patria e Olbia.

TAG:  Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti