Joao Pedro al tiro in Cagliari-Torino

Il Cagliari affonda a Marassi, secco 3-0 Samp

Giornata numero 33 in Serie A col Cagliari che vola in Liguria per affrontare la Sampdoria di Claudio Ranieri.

Grande assente della sfida, a una delle sue ex squadre, il regista Luca Cigarini. Il giocatore non è stato convocato per scelta tecnica dopo un diverbio con il tecnico Walter Zenga.

la cronaca minuto per minuto della partita con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

 

FISCHIO FINALE , Samp batte Cagliari 3-0

C’e Quagliarella a terra che si è scontrato col proprio compagno De Paoli.

Saranno due i minuti di recupero.

87′ – Si attende solo il fischio finale, il Cagliari prova a ripartire ma la difesa della Samp fa buona guardia.

79′ – Buona chiusura in diagonale di Lykogiannis, angolo Samp ma niente di fatto

78′ – Occasione Cagliari! Bel cross di Mattiello, Joao Pedro in mezza girata trova Audero, poi niente di fatto sul corner successivo.

77′ – Doppio cambio Cagliari: dentro Mattiello e Paloschi per Birsa e Simeone.

76′ – Pregevole azione di Pereiro che arriva al tiro ribattuto da Augello nei pressi della linea di porta, buon impatto dell’uruguaiano.

73′ – Colpo di testa senza pretese di Simeone, pallone fuori. Succede davvero poco a Marassi.

68′ – Ammonito Rog: triplo cambio per la Sampdroria, dentro Linetty per Bereszinski, Bertolacci per Gabbiadini e Bonazzoli per Quagliarella.

65′ – Bella battuta di Gabbiadini, pallone deviato che finisce di poco fuori,

64′ – Fallo di Rog sul limite sinistro dell’area di rigore, punizione insidiosa per la Samp

61′ – Occasione Cagliari con Rog che trova un’ottima risposta di Audero, c’era però un precedente fallo di mano di Lykogiannis

Grande confusione tattica nel Cagliari che non ha le forze di reagire e sta rischiando l’imbarcata

59′ – Ancora Joao Pedro, ci prova dalla distanza il brasiliano ma la palla finisce alta

58′ Ci prova Joao Pedro sulla sinistra, palla in angolo. Sugli sviluppi libera in maniera semplice la Samp

Ancora un cambio nel Cagliari, fuori Walukiewicz e dentro Faragò

57 ‘ Cagliari in avanti, ma su cross Simeone commette fallo sul portiere Audero.

54′ – Super gol! ancora di Bonazzoli che in spaccata su cross dalla sinistra anticipa tutti e fa 3-0. Notte fonda per Zenga e il Cagliari

GOOOOL SAMPDORIA

52′ – Che occasione per Pereiro! Gaston si beve quattro giocatori blucerchiati al limite ma il mancino dell’uruguaiano esce di mezzo metro

50′ – Ancora Bonazzoli, va via sulla fascia e mette in mezzo. Pisacane si rifugia in calcio d’angolo.

48′ – Attacca solo la Sampdoria. Ancora una sgroppata di Bonazzoli e in area salva tutto Carboni.

46′ – Inizia la ripresa, palla ai rossoblù

Zenga cambia le carte sul tavolo rossoblù: fuori Ragatzu e Ionita e dentro Joao Pedro e Pereiro.

Forse i peggiori primi 45 minuti per il Cagliari da quando Zenga siede in panchina. Poche idee e confuse. Leggerezza difensiva e Sampdoria avanti 2-0

Finisce qui il primo tempo

Bonazzoli si mette in proprio e con un tiro dalla media distanza sorprende Cragno sul palo basso. Buio pesto ora per la squadra di Zenga

41′ – GOOOL SAMPDORIA

39 ‘ – Samp pericolosa sempre con Gabbiadini. Cross rasoterra ma arriva Lykogiannis che libera l’area e manda in calcio d’angolo. Sempre Lyko respinge di testa sugli sviluppi da fermo.

38′ – Punizione laterale della Samp battuta da Gabbiadini ma al limite dell’area Birsa subisce un fallo. Palla ai rossoblù

35′ – Ora cresce il Cagliari sulla sinistra con Lykogiannis che prova diversi cross ma nessuno va a buon fine verso le punte rossoblù

33′ – Torna dalle parti di Audero il Cagliari ma il cross ad anticipare Ionita è letto bene da Audero. Niente di fatto

Nel frattempo questa la Storia postata su Instagram dal grande escluso della gara, Luca Cigarini

27′ – Sempre Nandez il più in palla. L’uruguaiano servito da Ragatzu ci prova ma il suo tiro centrale è facile per Audero

25′ – Cagliari opaco in questi primi 25 minuti, difficoltà in costruzione per i rossoblù che stentano a rendersi pericolosi per trovare il pareggio

Cagliari che prova a farsi vedere in avanti ma per ora la manovra degli uomini di Zenga è molto confusa

16 ‘ – Ammonito Ionita per un fallo in ripartenza su Bonazzoli. Il moldavo era diffidato e salterà il Sassuolo sabato alla Sardegna Arena.

Squadre giù lunghe, c’è la stanchezza nonostante si giochi solamente il primo quarto d’ora ma fin qui gara gradevole

14′ – Sugli sviluppi gran botta di Nandez ma ferma tutto Yoshida

13′ – Ci prova Rog con un tiro da fuori rasoterra, deviazione calcio d’angolo per i rossoblù

10′ – Punizione dai 30 metri di Birsa ma sul cross respinge bene la Sampdoria.

Marcature estive della difesa del Cagliari su un cross da destra dei blucerchiati. Jankto ha tutto il tempo di fare di testa la sponda per Gabbiadini che sempre con la testa davanti a Cragno fa 1-0.

8′ – GOOOL SAMPDORIA

7′ – Cross dalla sinistra, Audero sbaglia la presa ma poi il numero uno doriano è bravo a recuperare la sfera che si avvicinava pericolosamente ai piedi di Ragatzu

5′ –  Inizio un po’ confuso delle due squadre con la Sampdoria che fa maggiore possesso.

2′ – Provano subito uno scambio in velocità Simeone e Ragatzu ma la Samp ferma il cross basso per l’argentino da parte del giocatore sardo

1′ – Partiti, palla per la Sampdoria

19.26 – Ritorno tra i titolari per Carboni dopo l’ultima presenza con l’Atalanta caratterizzata dall’espulsione.

19.10 – Anche capitan Ceppitelli ha parlato a Sky Sport prima della gara: “Siamo concentrati, abbiamo raggiunto il primo obiettivo che è la salvezza ma non ci accontentiamo perché siamo una squadra costruita per ambire un po’ più in alto. Un rito? Non ho un gesto pre gara cerco di mantenere sempre alta la concentrazione però nel gruppo. Rimpianti stagionali? Siamo partiti molto bene, forse anche sopra ogni aspettativa e poi purtroppo ci siamo ridimensionati. Ma nel complesso questo campionato è ottimo. Cigarini? Una scelta tecnica da parte del mister e bisogna accettarla e dobbiamo remare tutti dalla stessa parte, abbiamo bisogno di tutti e sono sicuro Ciga risponderà presente se verrà chiamato in causa“.

19.07 – Con una vittoria il Cagliari potrebbe agganciare il Verona a quota 44 punti al nono posto. Rossoblù che con un altro risultato però potrebbero essere scavalcati dal Parma e retrocedere al 12esimo posto in classifica.

19.03 – Prima della gara ha parlato anche Gio Simeone ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo bisogno di tanti punti, di tornare a fare gol dopo tre partite a secco dove comunque abbiamo sempre lottato. Per noi è importante dare il massimo in ogni gara anche se sappiamo che davanti abbiamo una squadra che andrà a duemila“.

18.55 – Anche Ranieri sorprende in attacco. Fuori l’esperto Quagliarella (doppietta all’andata) e dentro il giovane Bonazzoli in coppia con Gabbiadini.

18.50 – Senza Joao Pedro, Nainggolan e Ceppitelli sarà Fabio Pisacane il capitano rossoblù.

18.46 – Solo panchina per Joao Pedro. Il bomber rossoblù con 17 gol in questa Serie A sta faticando con Zenga. Da quando l’Uomo Ragno guida i sardi un solo gol per il 10 di Ipatinga: su rigore contro il Torino.

18.45 – Zenga ripropone un 3-5-1-1 come alla prima a Verona. Quella volta finì 2-1 per i gialloblù. Stavolta ad agire alle spalle di Simeone ci sarà Ragatzu e non Pereiro.

LE FORMAZIONI: Cagliari (3-5-1-1) Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Carboni; Nández, Ionita, Birsa, Rog, Lykogiannis; Ragatzu, Simeone. All. Zenga. Sampdoria (4-4-2) Audero; Depaoli, Yoshida, Colley, Augello; Linetty, Thorsby, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Bonazzoli. All. Ranieri

18.30 – Sfida tra Sampdoria e Cagliari che è stata una delle gare più emozionanti dei rossoblù nel girone d’andata. Alla Sardegna Arena fu il primo gol di Cerri in Serie A con il Cagliari a decidere il 4-3 in rimonta.

18.28 – Sarà il sessantottesimo confronto in Serie A tra sardi e doriani, 24 i successi isolani, 13 liguri, 30 pareggi. Il Doria è la squadra più battuta dal Cagliari in Serie A, ben 24 volte.

18.17 – Buona serata amici di Centotrentuno.com, a breve le formazioni ufficiali da Genova. Gara numero 8 per Zenga sulla panchina rossoblù: due vittorie, due sconfitte e tre pareggi nelle precedenti sette sfide. Nelle ultime tre gare il suo Cagliari non ha segnato.

 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti