Luna Rossa, la Prada Cup è tua! Ora la sfida a New Zealand

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Nella mattinata di questa domenica, nelle acque della baia di Auckland con un perentorio 7-1 l’equipaggio di Luna Rossa si è aggiudicata la Prada Cup sugli inglesi di Ineos, acquisendo così il diritto di sfidare New Zealand per l’ American’s Cup che inizierà il 6 Marzo.

In condizioni di vento debole (tra gli undici e dodici nodi) gli italiani hanno dominato la prima regata con Spithill e Bruni perfetti, e Ben Anslie che nonostante una partenza aggressiva si è perso sul campo di regata, viaggiando sui due nodi in meno rispetto a Luna Rossa.
Nella seconda regata, con due nodi di vento in più, gli inglesi mettono subito pressione agli italiani, portando Luna Rossa a partire in anticipo, cosi da accumulare subito uno svantaggio di 50 metri di penalità. Ma Luna Rossa vola in acqua e recupera chiudendo i primi due gate con 12 secondi di vantaggio, per poi aumentare dal terzo gate sino a portare l’equipaggio tricolore alla vittoria finale con “Checco” Bruni che sulla final line grida all’equipaggio “Siamo Italiani  Siamo Italiani e che cavolo!!!” 

Ed ora sarà sfida coi Defender di New Zealand col sogno di portare la Coppa America in Italia e la prossima manifestazione a Cagliari. Proprio in Sardegna è nata questa avventura dell’equipaggio di Max Sirena con gli allenamenti nel Golfo degli Angeli: un mare in cui si sarebbero dovute disputare anche le Finals di preparazione, rinviate a causa della pandemia. L’omaggio all’isola non è mancato nei festeggiamenti dove è spuntata una bandiera dei Quattro Mori sventolata da Davide Cannata della crew di Luna Rossa.

Andrea Ferrari

TAG:  Vela
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti