Maran: “In alto con merito”

Le parole di Rolando Maran, allenatore del Cagliari, dopo la vittoria-salvezza contro il Frosinone.

“Sicuramente si può dire che il discorso salvezza sia virtualmente chiuso, con 5 giornate di anticipo. Festeggiamo un risultato che ci proietta in alto, in una zona dove non si deve soffrire ma essere ambizios. Vogliamo crescere fino ad ottenere il massimo delle nostre possibilità, il Frosinone era uno scoglio insidioso ma stiamo lavorando nel migliore dei modi e dall’inizio siamo riusciti ad imporci. Sono soddisfatto di come la squadra sia cresciuta nel corso dei mesi, non abbiamo mai mollato nemmeno nel periodo più complicato a causa degli infortuni”.


Non preoccupa per ora Klavan, che ha subito una distorsione al ginocchio: “Speriamo non sia grave”, dice Maran, che parla di altri singoli. “Srna è un professionista esemplare, qui alla Sardegna Arena dà sempre il massimo. Cigarini? E’ esperto, è cresciuto cammin facendo lavorando con impegno anche quando giocava meno”. Poi la chiusura: “Vogliamo chiudere alla grande, non firmo mai a priori sui traguardi, mi piace sognare e dico che con meno sfortuna avremmo potuto essere anche più in alto. Detto ciò, siamo molto soddisfatti di essere lì con merito”.

Francesco Aresu

Sponsorizzati