“Troppo passivi, siamo andati a vuoto”

Dopo Cagliari-Juventus, ai cronisti presenti nella pancia della Sardegna Arena, parla l’allenatore rossoblù Rolando Maran.

“La Juventus – ha detto Maran ai microfoni di Sky – arrivando decimata ha messo più cattiveria agonistica e attenzione. Noi ci abbiamo provato come al solito, ma non abbiamo trovato spazi. Non abbiamo rischiato molto, siamo passati in svantaggio su un calcio piazzato. Per la Juventus la gara col Genoa è stata una lezione, ci hanno complicato la gara. Abbiano corso tanto per mettere sempre pressione ed essere arrembanti ma non ci siamo riusciti”.

“Abbiamo fatto fatica a correre dietro loro e di conseguenza non abbiamo gestito il pallone, facendo errori tecnici. Ci siamo abbassati troppo su quel calcio d’angolo e abbiamo sbagliato. Dobbiamo avere più fiducia in queste situazioni, di solito siamo molto più attenti. Oggi l’abbiamo subita in maniere passivamente quella situazione”

“Pjanic e Bonucci hanno mandato a vuoto Barella. Siamo mancati nella corsa dei terzini sui quinti della Juventus, sappiamo che dobbiamo migliorare in questo aspetto. Abbiamo concesso tanto loro e siamo andati a vuoto”.

Fabio Frongia

Sponsorizzati