Maran: “Non siamo riusciti a chiuderla”

Il tecnico del Cagliari Rolando Maran ha commentato così il pareggio con l’Hellas Verona. 

“Il fatto di essere rammaricati è un buon segno-ha detto ai microfoni di SKY- volevamo ottenere il massimo risultato, ma abbiamo incontrato una squadra che sta bene. Probabilmente eravamo un po’ stanchi, siamo stati meno lucidi: avevamo un giorno in meno di recupero rispetto a loro, è stata una partita molto combattuta. A Napoli avevamo speso tanto anche se non tutti avevano giocato: l’Hellas ha messo in difficoltà chiunque, potevamo chiuderla ma non ci siamo riusciti. Nel secondo tempo siamo stati meno brillanti, l’intenzione era quella di continuare sulla falsa riga del primo tempo: non chiudendola abbiamo tenuto vive le loro speranze. Al di là delle occasioni mancate, dispiace che ci abbiano recuperato su un episodio fortuito”. 

“Abbiamo incontrato buna squadra più fresca-prosegue in zona mista-. Noi a Napoli abbiamo fatto una partita dispendiosa e loro avevano un giorno di recupero in più. Siamo partiti forte poi non siamo stati bravi a chiudere. L’errore poi ha dato il pareggio. Non siamo riusciti a vincere ma allunghiamo la nostra striscia di risultati”.

“I cambi? Avevamo qualche energia in meno e dovevo sostituire qualcosa in mezzo al campo. Il ritorno di Radja? Ora sta bene, non ci sono incertezze”. In chiusura un particolare su Klavan:”Ha un risentimento alla coscia, non ha giocato per questo motivo”

dall’inviato Roberto Pinna

Sponsorizzati