Riccardo Sottil con la maglia della Nazionale Under 21

Mercato Cagliari, idea Riccardo Sottil

Riccardo Sottil è l’ultima idea del Cagliari tra gli esterni offensivi per Eusebio Di Francesco.

Il figlio d’arte (papà Andrea era un ex difensore centrale di livello e ora è diventato allenatore) è uno dei possibili obiettivi della società rossoblù come rivelato da La Gazzetta dello Sport. Insieme alla Fiorentina si lavora a una formula che consiste in un prestito con diritto del riscatto per un giocatore che ha rinnovato solo pochi mesi fa (a gennaio) il proprio contratto fino al 2024. Classe 1999 (5 le presenze in Under 21 e 2 reti) ha trovato poco spazio nell’ultima stagione (appena 18 apparizioni di cui 4 da titolare) e sarebbe poco funzionale al 3-5-2 di Beppe Iachini: ecco quindi che la formula del prestito sarebbe la soluzione ideale per entrambe le società.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pietro
Pietro
25/08/2020 14:07

Basta giocatori in prestito ..ci teniamo marigosu e prendiamo zito che e’ ottimo

Adriano
Adriano
25/08/2020 11:19

Sono preoccupato per il destino dei nostri giovani. Carboni, Marigosu, Ladinetti, Gagliano, Lombardi, Boccia….ma gli altri giovani sono sempre migliori dei nostri? Non ci sto!

Shardan131
Shardan131
In risposta a  Adriano
25/08/2020 12:47

Se uno è forte esce fuori, in un modo o nell’altro, vedi Barella. Se i nostri giovani valgono giusto che giochino loro, altrimenti meglio gli altri.

Adriano
Adriano
In risposta a  Shardan131
25/08/2020 14:38

Io sono un fan di Barella fin da quando Pulga se lo portava ad allenarsi con i grandi. Lo ha lanciato Rastelli per mancanza in quel momento di altro materiale. Merita, ma se non era per quella circostanza probabilmente avrebbe dovuto farsi la salita. I giovani di qualità imparano dai bravi, giocandogli accanto però.

Shardan131
Shardan131
In risposta a  Adriano
25/08/2020 22:08

Non credo che abbia giocato per necessità. Era già nel mirino di grandi club e già si era fatto un nome e aveva fatto le giovanili della nazionale. Il suo destino era quello perché era ed è bravo. Poi è stato dato giustamente in prestito, per farsi le ossa, cosa che lui ha sempre detto essergli servita moltissimo. Se uno è forte, esce fuori. Ma puntare su giovani solo perché sardi, per me non ha senso.

Chris
Chris
25/08/2020 09:17

secondo me è legato all affare ceppitelli, si parlava di contropartite e pra i fatti spunta il primo nome. sinceramente credo ci sia di meglio, però stiamo a vedere.

Giovanni Mameli
Giovanni Mameli
25/08/2020 08:52

Non vuole essere una critica la mia, ma e’ chiaro che soldi non ce ne sono e quindi il mercato va a rilento perche si cercano formule di prestito, scambi, etc etc. E’ altrettanto vero che troppo a rilento si rischia di dare a Di Fra una squadra incompleta o, se completata troppo tardi, poco tempo all’allenatore di lavorare al suo modulo preferito.

Fangigi
Fangigi
In risposta a  Giovanni Mameli
25/08/2020 16:54

Mi sembra che Czyborra e Marin verranno comprati (spesa complessiva di circa 15 milioni), quindi dire che non ci siano soldi e’ perlomeno errato in partenza. Certo soldi da buttare non ce ne sono e bisogna agire in un contesto complicatissimo, quindi calma e sangue freddo..