agenzia-garau-centotrentuno
Giorico-bis-Latte-Dolce-2024

Mercato | Tempio, colloqui anche con Giorico e Fadda. Uri e Ilva su Glino

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Giornate di lavoro intense quelle che si stanno vivendo in Sardegna sul fronte calciomercato nei dilettanti, con le squadre isolane di Serie D ed Eccellenza all’opera per costruire le fondamenta delle proprie rose in vista del prossimo anno. Dalla ricerca dell’allenatore in casa Tempio, passando all’opera di riconferma che si sta portando avanti in casa Atletico Uri.

Eccellenza

Continua il casting per il ruolo di allenatore in casa Tempio, con il club del patron Salvatore Sechi che sta valutando scrupolosamente diversi profili per la guida tecnica della sua prima squadra. Agenda fitta di appuntamenti quella dell’ex presidente della Torres che, dopo aver incontrato la settimana scorsa sia Michele Filippi che Simone Deliperi, negli ultimi giorni ha valutato e sondato nuovi nomi per non lasciare nulla al caso. Nella giornata del 5 giugno il massimo dirigente del Tempio ha incontrato Mauro Giorico, esonerato nell’ultima stagione dal Latte Dolce a 5 giornate dal termine del campionato e che proprio con i biancocelesti ha vinto l’Eccellenza nel 2022/23. Il nome nella lista degli appuntamenti dei biancoazzurri di ieri 6 giugno, invece, è stato quello di Mario Fadda, reduce da una stagione più che positiva con l’Ossese culminata con l’uscita nella semifinale dei playoff nazionali contro il Terni. Il tecnico di Siligo, come annunciato dal club del presidente Carlo Mentasti, non siederà più sulla panchina bianconera nella prossima stagione con le parti che hanno optato per una risoluzione consensuale del contratto. Tutti profili di peso che fanno capire le ambizioni dei tempiesi. Muove i primi passi anche il Monastir che da poche ore ha ufficializzato la conferma di Matteo Zanda per il ruolo direttore sportivo biancoblù. In uscita dal Bosa il portoghese Fortunato che va in D al Sambiase. Giacomo Demartis invece per il ritorno a Ossi, stavolta da allenatore bianconero, vorrebbe portarsi dietro lo zoccolo duro del suo Ghilarza: Vinci, Pinna, Laconi e Mascia.

Serie D

Eppur si muove anche il mercato della Serie D. Le squadre sarde in questa prima fase sono impegnate non solo nella riconferma dello zoccolo duro delle proprie rose, ma anche nella ricerca di vari tasselli alla voce Under da aggiungere. Ed è proprio in questo senso che sta lavorando l’Atletico Uri di Massimiliano Paba, impegnata nel dare continuità all’ossatura di quel gruppo che ha permesso ai giallorossi di conquistare la salvezza diretta nel precedente campionato. Già certi diversi rinnovi di alcuni veterani, come Ravot e Piga (che spera di recuperare per l’autunno dal lungo infortunio). Sul fronte giovani il nome che piace è quello di Alessio Glino, nella scorsa stagione in forze al Ghilarza. Non solo il club del presidente Giampiero Pilo sul centrocampista classe 2005, ma anche l’Ilvamaddalena di mister Carlo Cotroneo, con i biancoazzurri che al momento sono favoriti nella corsa al calciatore di Porto Torres. Sul fronte Sardi On The Road il Rieti guarda all’Isola. Dopo la conferma del tecnico Aldo Gardini e Stefano Sarritzu, vincitori durante la loro esperienza in granata sia del campionato che della Supercoppa di Eccellenza, il club laziale ha messo gli occhi su Federico Mastromarino. Il centrocampista classe 1999 è un profilo molto apprezzato da Gardini, con il tecnico romano che lo ha avuto con sé nelle sue esperienze con il Lanusei, la Torres e l’Ilvamaddalena, e starebbe pensando di portarlo a Rieti in vista del ritorno in Serie D. Infine, restano all’Ilva Maddalena quasi tutto fatto per il rinnovo di Tapparello, che verrà annunciato a breve.

 

Andrea Olmeo

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti