agenzia-garau-centotrentuno
pioli-milan-cagliari

Milan, Pioli: “Cagliari aggressivo, sarà una gara difficile”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa in vista della partita tra Milan e Cagliari di San Siro: ecco alcune delle sue dichiarazioni.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Gli avversari

L’obiettivo è quello di continuare bene in campionato dopo una vittoria sofferta e meritata di lunedì contro la Sampdoria: quella di domani sarà una partita difficile contro una squadra organizzata e ben strutturata, hanno due attaccanti forti e sarà complicato per noi. Superare il Cagliari non sarà semplice: non sono convinto che loro faranno la partita dell’anno scorso, mi sembrano abbiano iniziato il campionato in maniera diversa, più aggressiva. Nelle due partite precedenti hanno cercato di prendere gli avversari più alti, penso sia anche normale per l’inizio della stagione: non sapremo come ci affronteranno, ma dobbiamo mostrare la maturità di sapere interpretare la gara.

Tra condizione e mercato

Ogni partita per noi è un’occasione per crescere e per migliorare le situazioni: vanno capiti i momenti della gara, mantenendo però sempre i nostri concetti. Lo 0-0 di qualche mese fa? Rispetto a quel Milan che abbiamo pareggiato con il Cagliari siamo cresciuti tutti in consapevolezza, abbiamo ancora ben più presente le nostre caratteristiche e qualità, vorremmo essere sempre propositivi.  Dobbiamo fare meglio nell’ultimo quarto di campo per segnare di più. Vorremmo poi migliorare il rendimento casalingo l’anno scorso non buono: già da domani dovremo farlo, i tifosi ci aiuteranno spero. Mercato? Siamo concentrati sul quotidiano e sul campo. Pellegri è in buone condizioni ma non ottimali, faremo le valutazioni necessarie ma non sarà convocato per la partita di domani. Gli servirà tanto la sosta, a lui ma anche a Zlatan e Kessié. 

La Redazione

 

 

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti