Morte Astori, sotto accusa medico cagliaritano

La procura di Firenze ha chiuso l’indagine sulla morte del calciatore della Fiorentina Davide Astori, scomparso a Udine il 4 marzo del 2018.

Sono indagati per omicidio colposo due medici, Giorgio Galanti, direttore sanitario del Centro di riferimento di Medicina dello Sport dell’Aouc di Firenze e il cagliaritano Francesco Stagno, direttore sanitario dell’Istituto di Medicina dello Sport di Cagliari. In particolare, a quest’ultimo viene contestato il rilascio di un certificato di idoneità alla pratica sportiva nel 2014, nonostante gli esami avessero fatto emergere nella prova di sforzo due extrasistoli ventricolari isolate, poi non segnalate nel referto medico. La causa della morte del difensore di origine bergamasca sarebbe quella di cardiomiopatia aritmogena diventricolare. 

TAGS:

Sponsorizzati