agenzia-garau-centotrentuno

Muravera, Loi: “Meritavamo di vincerla”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il Muravera torna in Sardegna con un solo punto nonostante una buona prestazione contro il Team Nuova Florida. La squadra sarrabese va in vantaggio ma poi viene raggiunta in pieno recupero dai padroni di casa, che trovano così il primo pareggio della loro stagione. Mister Loi prova a guardare il bicchiere mezzo pieno:

Ci siamo difesi fino alla fine ma un minuto prima del pareggio abbiamo avuto una palla gol clamorosa con Nurchi. Sono contentissimo per la prestazione perché arriva in un momento in cui siamo contatissimi. Abbiamo fatto una grande partita e meritavamo di vincerla. Poi non sono contento di alcuni episodi: l’espulsione si poteva evitare, non l’abbiamo chiusa e abbiamo subito il gol con un uomo a terra e questo non va bene.

Anche per noi ha pesato l’espulsione. Poi abbiamo creato le due ripartenze per chiudere la partita ma le abbiamo sbagliate. Poi se si pensa di venire qua e avere vita facile con otto giocatori a casa e sette over in distinta, con uno che è tra i convocati per numero, e non si capisce anche che il Nuova Florida ha fatto praticamente il percorso del Giugliano diventa difficile analizzare la gara. Noi abbiamo fatto una grandissima partita, su tutti gli aspetti, specialmente sotto il punto di vista del sacrificio e della qualità, perché nel primo tempo abbiamo giocato molto bene. Purtroppo, è anche un periodo in cui non ci gira molto bene“.

Sulla situazione della squadra:

Noi è vero che arriviamo da un periodo negativo, però ci sono successe tante cose: ci mancavano Arvia, Vignati, Origlio, Mancosu, Saba era in panchina ma stirato. Stiamo parlando di una squadra fuori, poi tanto di cappello a dei ragazzi che hanno fatto una gran prestazione, oggi ha segnato un 2003. Io è dall’inizio che quest’anno bisogna pensare a salvarsi, il campionato è molto difficile. L’anno scorso, in cui tutti ci osannavano, abbiamo perso cinque partite di fila ma qualcuno sembra scordarselo: nel calcio succede perché ci sono anche gli avversari. Veniamo qui, facciamo la partita per settanta minuti, subisci gol nel recupero su un episodio quando la palla doveva andar fuori con Floris a terra: sono cose che ci stanno nel calcio e che devi accettare, non dobbiamo piangerci addosso. Noi siamo in grande difficoltà non solo a livello di organico: per quanto riguarda il resto sono tutte chiacchiere“.

Matteo Cardia

 

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti