Murru (5S): “Vanni Sanna? Vergonoso!”

Così il candidato alla poltrona di sindaco di Sassari sulla situazione degli impianti sportivi cittadini.

“Riaprire entro il primo anno di amministrazione l’intera struttura dello stadio Vanni Sanna, gettando le basi per la costruzione di un nuovo impianto, è una delle priorità della mia proposta amministrativa. Realizzeremo inoltre un palazzetto interamente dedicato alla boxe: abbiamo già individuato l’area. Lo sport deve tornare ad essere una priorità”. È quanto dichiarato da Maurilio Murru, candidato del Movimento 5Stelle a sindaco di Sassari, sullo stato dell’arte dell’impiantistica sportiva della città, definita “la città dello sport”.

Il candidato pentastellato – in corsa insieme a Mariolino Andria (Centrodestra), Mariano Brianda (Centrosinistra), , Giuseppe Doneddu (Partito Comunista) e Marilena Budroni, Nanni Campus e Lino Mura, tutti rappresentanti di liste civiche – inevitabilmente il riferimento allo stadio Acquedotto, da tempo dedicato alla leggenda torresina Vanni Sanna. “Due squadre di calcio – momentaneamente – in serie D. Una città che merita altri palcoscenici: è vergognoso che Sassari abbia nel glorioso stadio Acquedotto un biglietto da visita inadeguato per una platea che aspira a ritornare a respirare l’aria del professionismo”. 

TAGS:

Sponsorizzati