Nandez-Cagliari, oggi il giorno decisivo

L’affare Nandez dovrebbe arrivare oggi ai titoli di coda in un senso, chiusura positiva della trattativa, o nell’altro, rifiuto dell’ultima offerta inviata dai rossoblù da parte del Boca.

Durante la notte il giornalista di Tyc Sports Germán García Grova ha rilanciato l’ultima indiscrezione: l’offerta inviata dal Cagliari, come confermato ieri dal presidente Giulini in conferenza, non raggiungerebbe i 20 milioni di dollari previsti e non sarebbe cash, ma bensì con pagamento dilazionato. Dando per buona la notizia, si profilano così due possibilità: la prima è che Giulini non abbia rispettato quanto accordato con il collega Xeineze Angelici, cambiando sostanzialmente i termini concordati attraverso gli intermediari; la seconda, più probabile, è che la stessa offerta, pur se diversa da quanto filtrato finora, rispetti la richiesta degli argentini. Durante la presentazione dei nuovi acquisti di casa Boca, d’altronde, Angelici aveva lasciato intendere che una diversa forma di pagamento rispetto al cash immediato era immaginabile, mentre allo stesso tempo appariva come scontata una cifra vicina ai 18 milioni di euro, pari a 20 milioni di dollari, ossia l’ammontare reale dell’offerta finale rossoblù.

Nelle prossime ore si scoprirà quale sarà il finale della telenovela Nández, anche perché domani è previsto il volo del Boca Juniors verso Coritiba alle 19 ora italiana. Il centrocampista uruguaiano ne farà parte?

Matteo Zizola

Sponsorizzati