agenzia-garau-centotrentuno
frongia-derosa-dinamo

Nasce l’accordo Dinamo-Mercede: “Obiettivo vivaio e riportare Alghero in A2”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

L’accordo nato tra la Dinamo Sassari e la Mercede Alghero ha l’intento di far crescere sempre più il movimento della Pallacanestro del territorio, un progetto che possa essere duraturo proficuo e pluriennale. Sono state iscritte due squadre della Mercede Alghero che hanno l’obiettivo di farla arrivare presto in A2, primo campionato nazionale nel basket femminile.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La direttrice generale della Dinamo Banco di Sardegna Viola Frongia e il presidente della Mercede Alghero Francesco De Rosa ne hanno parlato in conferenza stampa nella Club House biancoblù. Il presidente della storica società catalana si ritiene fortemente soddisfatto dell’accordo che si è creato tra la squadra più importante del territorio, quale è la Dinamo, e il miglior settore giovanile della provincia. “Il nostro intento è quello di andare a migliorare sempre di più per cercare di arrivare alla A2, facciamo reclutamenti anche in continente e all’estero, perché la fucina sarda da sola non basta per arrivare a determinati traguardi. Al momento ci siamo dati un orizzonte triennale per l’accordo puntando molto sul mini basket e il settore giovanile. Siamo convinti di raggiungere ottimi risultati grazie all’arrivo della Bazzoni nel nostro staff”.

“La Sardegna – prosegue De Rosa – è spaccata in due: nel cagliaritano c’è un ottimo movimento giovanile, vedi la Virtus o Selargius, mentre qua oltre a noi ci sono altre piccole realtà, differente è la situazione nel centro Sardegna, ad Oristano o Nuoro c’è poco e nulla,  da qua nasce la difficoltà nel creare un campionato giovanile. Durante un’annata le ragazze sono costrette a dover fare dieci-dodici trasferte nel Cagliaritano”. Fin da subito l’idea base di De Rosa per mandare avanti la collaborazione con la Dinamo è quella di “non essere una squadra satellite, fare la Serie B per mantenere la categoria è differente dal farla con l’ambizione di poter raggiungere la successiva, è molto più stimolante”. 

“Siamo felici di presentare quello che speriamo sia solo un inizio di una lunga e proficua collaborazione con la Mercede Alghero – ha spiegato la direttrice generale Viola Frongia- volta alla crescita del nostro settore femminile. Entriamo in punta di piedi perché conosciamo la storia e le competenze della Mercede Alghero, non solo a livello regionale ma soprattutto nazionale. Nell’ottica di scambio di competenze e conoscenze, quello che inauguriamo quest’anno è un accordo iniziato con giocatrici di formazione italiana aggregate alla prima squadra delle Women. Il progetto è di più ampio respiro, vogliamo andare anche oltre e sposiamo gli obiettivi ambiziosi della Mercede: l’obiettivo comune è far crescere le ragazze. Il progetto è più ampio, partendo dall’ingresso di una grande del basket cittadino come Stefania Bazzoni -annunciata nei giorni scorsi- nel minibasket in rosa: c’è la volontà di costruire un progetto serio partendo dalla creazione di un vivaio che permetta alle ragazze di muovere i primi passi fino ad ambire alla prima squadra”.

Andrea Olmeo

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti