Niente Cagliari Primavera, Kouadio va al Torino

Lascia la Sardegna il terzino destro ivoriano, tra i protagonisti dell’ultimo biennio della Primavera di Max Canzi.

Di porte girevoli che, se prese al momento giusto o sbagliato, possono cambiare la tua vita Christ Kouadio è uno specialista. Il terzino classe 2000 ivoriano è arrivato in Italia su un barcone e in Sardegna ha saputo costruirsi una nuova possibilità con il pallone. Qualche mese fa sembrava destinato alla prima squadra rossoblù con la rosa di Maran un po’ corta sulle fasce e con pochi uomini di spinta come lui, ma alcune settimane dopo l’inizio del campionato Primavera un infortunio ne ha condizionato gran parte della stagione. Un gran peccato e tutto da rifare, ma questa volta le sue sliding doors non saranno più rossoblù. Che sul ragazzo fosse forte l’interesse di diverse squadre italiane non è una novità ma il Torino ha deciso di investire forte su di lui e di prelevare il terzino dal Cagliari. Il ragazzo, infatti, come riporta Toro News è stato inserito nella lista dei convocati per il raduno di Cantalupa. Abbiamo contattato il collega Roberto Ugliono che ci ha confermato come Kouadio si stia allenando da giorni in granata. Una notizia che sorprende visto comunque che il ragazzo era uno dei prospetti più futuribili in casa Cagliari e che invece sembra essere stato soffiato da un altro club di Serie A.

Decisiva sembrerebbe essere stata la parola di Mazzarri. Il tecnico granata è uno che tiene particolarmente agli esterni e visionando Kouadio è rimasto impressionato dalla capacità di corsa e dalla buona abilità nei cross dell’ivoriano. Per Kouadio ora la possibilità di fare da spola tra la Primavera del Toro, da fuoriquota, e magari di sognare anche la prima squadra granata. A questo punto una domanda sorge spontanea: se una squadra come il Torino arriva a credere in un prospetto come Kouadio perché il Cagliari non ha la stessa fiducia verso i ragazzi che ha in casa? Nonostante la buona prova della Primavera nello scorso campionato i rossoblù hanno deciso di non puntare, almeno per il momento, su un ragazzo del gruppo di Max Canzi anche per la prima squadra. Va detto che in questo caso specifico con Kouadio il Cagliari si è ritrovato un po’ lungo in rosa. Ci sono Cacciatore, Pinna e il nuovo arrivato Mattiello come esterni di destra. Il club ha deciso di puntare su Pinna che ha avuto già esperienze tra i professionisti altrimenti sarebbe stato lecito aspettarsi almeno una convocazione in ritiro ad Aritzo e Pejo per l’ormai ex terzino ivoriano del Cagliari.

Roberto Pinna

Sponsorizzati