agenzia-garau-centotrentuno
stadio-cagliari-costim

Nuovo stadio Cagliari, tra una settimana la variante in Consiglio

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Nuovo step in avanti per il progetto Sant’Elia in Commissione Urbanistica. La variante, all’interno della quale è prevista la realizzazione del nuovo stadio del Cagliari, dopo i pareri positivi della Conferenza di Copianificazione dello scorso 29 marzo è sempre più vicina al passaggio in Aula per la definitiva approvazione dell’amministrazione comunale.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

In Consiglio
Passi in avanti sottolineati in Commissione dallo stesso ingegnere Farci: “Un aggiornamento veloce dopo la positiva chiusura della conferenza di copianificazione. La Regione ha posto delle formalità di natura contabile che stiamo completando. C’è ancora qualcosa che deve essere corretta ma nell’arco di qualche giorno tutto dovrebbe completarsi. Per poi presentare la variante in aula per l’approvazione definitiva. Poi ci sarà il parere della Regione che ha già espresso in precedenza però un giudizio favorevole”. Tempi? “Lunedì prossimo, salvo sorprese, la Commissione valuterà la delibera alla variante insieme agli allegati”. Se le previsioni fossero confermate martedì 25 maggio in Consiglio si potrebbe votare per la nuova casa rossoblù e il piano Sant’Elia.

Area Commerciale
In Commissione ci sono state poi dell tematiche pratiche sollevate dal consigliere Mura, come l’abbattimento della sopraelevata di viale Ferrara e la destinazione d’uso degli spazi commerciali. A rispondere è stato sempre Farci: “Sarà confermato l’abbattimento di Viale Ferrara, anche perché non è stato oggetto di osservazioni e viene visto come un punto fondamentale dell’intero piano. Uno dei presupposti per la connessione tra quartiere e stadio. Sui servizi previsti nell’ambito della variante sono inserite delle volumetrie per servizi generali e possono essere di varia natura. Nella variante non si stabilisce in partenza la destinazione d’uso se non la funzionalità di un’area da destinare a servizi in generale”. In questo senso dunque bisognerà aspettare il progetto definitivo del Cagliari Calcio per capire la destinazione d’uso degli spazi commerciali, o l’eventuale proposta di variazione da parte del club.

Roberto Pinna

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti