agenzia-garau-centotrentuno
Daniele Ragatzu (foto di Emanuele Perrone)

Olbia ancora ko | LE PAGELLE

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le pagelle dell’Olbia dopo il KO interno contro il Piacenza

Un’Olbia incapace di pungere cede alla capolista Piacenza per effetto del gol nel primo tempo di Bertoncini, bravo a risolvere una mischia da corner. Continua il momento difficile dell’Olbia, ancora a secco di vittorie nella gestione Carboni.

Crosta 6 – Decisivo per evitare lo 0-2 nel primo tempo, non ha colpe sul gol decisivo e si disimpegna bene al rientro in campo.

Pinna 5 – Male soprattutto nella gestione del pallone tra cross e disimpegni. Buona spinta ma senza esiti pregevoli.

Bellodi 6 – Duello complicato con Romero, fa quel che può senza affondare.

Iotti 6 – Pochi fronzoli e sofferenze reali, sfiora il pari non arrivando in tempo su un cross dalla bandierina.

Cotali 5.5 – Manca l’ultimo guizzo per rendere concreta una buona propulsione nella catena con Biancu e Ragatzu.

Vallocchia 5 – Combattivo ma molto confusionario. Spaesato e non da oggi. (83′ Calamai SV – Non incide nel confuso assalto finale)

Muroni 5.5 – Gioca perennemente in orizzontale, bravo nella quantità e nel mollare tra gli ultimi.

Biancu 6 – Primo tempo di personalità, poi scompare. (86′ Cannas SV – Minuti preziosi per crescere)

Piredda 5 – Non al top e si vede. Cerca qualche strappo ma non entra mai in una partita dove i ricami sono banditi. (55′ Ogunseye 6 – Dà verve all’attacco ma di palloni giocabili ne arrivano pochissimi. Su quello buono arriva in ritardo per un pelo.

Ragatzu 5.5 – Fiacco e discontinuo, a parte qualche giocata insistita accentrandosi non riesce mai a mettersi la squadra sulle spalle.

Ceter 6 – Inconcludente ma sicuramente il più temibile per il Piacenza. Cerca le sfuriate palla al piede, sembra poter sfondare ma non arriva mai.

Allenatore: Guido Carboni 5.5 – Un po’ per la fragilità del gruppo, da lui stesso sottolineata, un po’ per la scarsa personalità della squadra, non trova il bandolo della matassa e l’Olbia appare volitiva ma senza armi. Urge una scossa e un po’ di fortuna.

Fabio Frongia

IL TABELLINO

OLBIA-PIACENZA 0-1

Marcatori: Bertoncini al 35′

OLBIA (4-3-1-2): Crosta; Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali; Vallocchia (83′ Calamai), Muroni, Biancu (86′ Cannas); Piredda (55′ Ogunseye); Ragatzu, Ceter. A disp. Van der Want, Marson, Pitzalis, Pisano, Vergara, Cusumano, Pennington. All. Guido Carboni.

PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Mulas, Pergreffi, Bertoncini, Barlocco; Della Latta, Marotta, Corradi; Sestu (75′ Cauz), Romero (71′ Pesenti), Di Molfetta (91′ Sylla). A disp.Calore, Ansaldi, Cauz, Silva, Spinozzi, Porcari, Sylla, Pesenti. All. Arnaldo Franzini.

ARBITRO: Davide Miele di Torino (Lenarduzzi-Donato).

TAG:  Serie C