agenzia-garau-centotrentuno
ragatzu-primavera-olbia

Olbia-Cagliari Primavera 0-3: i giovani rossoblù sorprendono i bianchi di Canzi

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Seconda uscita stagionale per l’Olbia di Max Canzi che, dopo la facile vittoria sui locali del Buddusò, affronta il Cagliari Primavera alla prima amichevole della preseason.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

segui la diretta testuale della partita con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura dell’inviato Claudio Inconis

Ecco il tabellino del match:
Olbia-Cagliari Primavera 0-3 (0-2) | Amichevole

OLBIA: Ciocci [46’ van der Want (83’ Barone)], Demarcus (61’ Arboleda), Boccia (61’ Lopez), Emerson (61’ Loubecky), Travaglini (61’ Pisano), La Rosa (61’ Glino), Giandonato (61’ Sanna), Belloni (61’ Lella), Occhioni (61’ Palesi), Cocco (61’ Udoh), Ragatzu. (61’ Pinna) A disp.: All.: Max Canzi.
CAGLIARI PRIMAVERA: D’Aniello (61′ Fusco), Zallu, Secci, Iovu (61′ Pintus), Conti (61′ Carboni), Palomba, Schirru, Kourfalidis, Yanken (61′ Vinciguerra), Desogus (61′ Pulina), Tramoni (61′ Masala). A disp.: Sulis, Vitale, Cadde, Corsini, Piroddi. All.: Alessandro Agostini.
ARBITRO: Selva di Alghero. Assistenti: Ladu di Nuoro e Nurchi di Alghero.
MARCATORI: 32’ Yanken, 45’ Palomba, 53’ Zallu
AMMONITI: 44’ La Rosa
NOTE: Giornata contrassegnata da temperature torride e vento caldo. Recupero 0 pt, 5’ st

FINE PARTITA.
CAGLIARI PRIMAVERA BATTE OLBIA 3 A 0

94′ – Cagliari che sfiora il quarto gol con Piroddi: bell’azione sulla sinistra e palla tesa a rimorchio con Piroddi che chiude col sinistro, conclusione che termina alta.

90′ Pinna si gira repentino in area di rigore e calcia, palla che termina sull’esterno della rete. Niente da fare per l’Olbia mentre la sfida si avvia alla sua conclusione col triplo vantaggio in favore del Cagliari.

Olbia che cerca almeno il gol della bandiera, ma quest’oggi c’è davvero poca gamba per i ragazzi in maglia bianca.

76′ – ANCORA CAGLIARI VICINO AL GOL: Vinciguerra ruba palla e si invola verso la porta di Van der Want, tocca sporco d’esterno e palla che termina a lato d’un niente.

72′ – nuovo cooling break per le due squadre prima dei venti minuti finali.
Secondo tempo che dopo i cambi ha perso un po’ il senso tattico della partita ed è diventato più estemporaneo con iniziative individuali.

Minuti anche per Palesi e Glino, nuovi arrivi in mediana, mentre in attacco accanto ad Udoh c’è Pinna, portato in prima squadra dalla Beretti.

Si rivede in campo Checco Pisano, al rientro dopo l’infortunio a Busto Arsizio lo scorso febbraio in cui aveva riportato la rottura del perone.

63′ – primo intervento in maglia bianca per Loubecky, centrale difensivo in prova per l’Olbia. Accanto a lui figura Lopez, figlio dell’ex centrale difensivo e allenatore del Cagliari Diego.

Zallu ad un soffio dalla doppietta personale: sul calcio di punizione annunciato colpo di testa in totale solitudine e palla che sfiora il palo di Van der Want. Retroguardia bianca totalmente da registrare.

61′ – carrellata di cambi per entrambi gli allenatori. Praticamente sono stati sostituiti tutti tranne Van der Want, subentrato al 45.
Un ripulisti generale in cui sarà difficile districarsi ma ci proveremo. Intanto calcio di punizione per il Cagliari dal vertice dell’area.

Scuote la testa Max Canzi in piedi accanto alla sua panchina, il Cagliari di Agostini sta prendendo sempre più fiducia e continua a spingere alla ricerca di altre occasioni da rete.

53′ – TERZO GOL DEL CAGLIARI: ZALLU di testa ribadisce in rete una respinta su prima conclusione di Iovu. Sugli sviluppi del calcio d’angolo annunciato il Cagliari arrotonda il punteggio.

53′ – Cagliari ancora pericoloso: bella combinazione Yanken-Desogus che imbecca il compagno in profondità, bravo Yanken che prende posizione su Boccia e conclude a botta sicura, bravo Van der Want a rifugiarsi in calcio d’angolo.

50′ – Olbia che prova con convinzione ad alzare ritmo e baricentro, ma è evidente che le gambe non girano, complici i carichi di lavoro di questi giorni. Il Cagliari resta ordinato e riparte a grande velocità.

Inizia il secondo tempo, ricordiamo il parziale di 0-2 per il Cagliari.

Ecco anche i bianchi, che confermano gli stessi uomini di partenza ad eccezione, come già detto per il portiere che sarò Van der Want.
Tutto pronto: gioco pronto a riprendere.

Cagliari già pronto a centrocampo con gli stessi 11. Olbia ancora negli spogliatoi ad eccezione del portiere Van der Want, che probabilmente giocherà il secondo tempo in luogo di Ciocci.

FINE PRIMO TEMPO.
Il signor Selva manda le squadre negli spogliatoi, parziale di 0-2 in favore del Cagliari primavera ai danni dell’Olbia.

45′ RADDOPPIO CAGLIARI: PALOMBA. Da calcio di punizione sulla sinistra, il centrale difensivo incorna a centro area e batte Ciocci.

42′ – Cartellino giallo per La Rosa. Avevamo appena detto che serpeggia tanto nervosismo in campo.

Ha un bel da fare il signor Selva di Alghero che, a dispetto dello status di amichevole, è già stato chiamato più volte a portare la calma tra i giocatori in campo. Ultimo caso un duro contrasto di La Rosa ai danni di Yanken.
Intanto, ultimi minuti di questo primo tempo, Cagliari avanti 1-0 e con le migliori occasioni da gol finora.

39′ – ANCORA CAGLIARI: ad un passo dal raddoppio i rossoblù con Kourfalidis che sfonda dalla destra sfruttando un lancio lungo che sorprende Travaglini, ma da posizione defilata il numero 8 non inquadra lo specchio di Ciocci.

Gioco pronto a riprendere, intanto ricordiamo che Steve Yanken dopo alcuni allenamenti di prova la squadra rossoblù ha tesserato nei giorni scorsi. Si tratta di un centrocampista offensivo/attaccante di fisico, classe 2003 ed ex Standard Liege. Quest’oggi sta giocando come centravanti tra Tramoni e Desogus

Duro contrasto Zallu-Giandonato col mediano olbiese che resta a terra. Qualche parola di troppo in campo.
Battibecco a muso duro tra Emerson e Palomba mentre Giandonato è ancora a terra.

30′ – CAGLIARI IN VANTAGGIO: YANKEN punisce un’uscita errata della retroguardia in maglia bianca e si invola verso l’area di rigore dove batte imparabilmente Ciocci. Cagliari in vantaggio 1-0.

Gioco ripreso, Olbia che fraseggia nella trequarti rossoblù ma non riesce a sfondare.

25′ – gioco fermo per il cooling break. Momento di ristoro per i 22 in campo e di confronto per i tecnici.

24′ – Emerson regala un brivido ai presenti, prima sbagliando il disimpegno e mettendo in movimento Tramoni e poi ipnotizzandolo e fermandolo al momento dell’ingresso in area di rigore.

21′ – replica immediata del Cagliari con Zallu che si invola sulla destra superando Travaglini e crossa teso al centro dove Schirru colpisce di testa, palla che termina a lato.

20′ – Olbia in avanti su calcio d’angolo: cross teso di Giandonato, palla sporcata dalla difesa e Ragatzu calcia forte di prima intenzione in girata, palla alta sulla traversa.

14′ – punizione per l’Olbia dai 20 metri: confabulano Emerson, La Rosa e Ragatzu, calcia Ragatzu teso sul primo palo su cui interviene di testa Cocco che però la solleva sulla traversa. Traiettoria arcuata molto interessante, sospiro di sollievo per D’Aniello.

13′ ancora Cagliari propositivo: lancio sull’out di destra per Desogus che si porta avanti la palla con la spalla ed entra in area, ma il suo tocco a rimorchio viene intercettato da Boccia che allontana la sfera.
Partita finora abbastanza bloccata con l’Olbia che prova a far girare palla pur senza trovare occasioni da gol.

8′ – Proprio il centravanti numero 9 Yanken del Cagliari prova il tiro in questo momento ma palla alta sulla traversa.
Risultato sempre fermo sullo 0a0

Sul fronte Cagliari mister Agostini ha impostato un 4-3-3 con Zallu, Iovu, Palomba e Secci a difesa di D’Aniello, a centrocampo Schirru, Conti e Kourfalidis, mentre tridente d’attacco con Tramoni e Desogus esterni alla punta forte Yanken.

Prime indicazioni a livello tattico, Olbia col 4-3-1-2 con Occhioni a fungere da trequartista tra Cocco e Ragatzu.
Molto propositivo Demarcus sulla fascia destra, che si sta proponendo molto alto in cooperazione con La Rosa, che agisce da interno di centrocampo. Giandonato playbasso nella posizione in cui si è consacrato la stagione scorsa.
Primi minuti accanto ad Emerson per Boccia, che avrà il compito di sostituire Altare, sull’out di sinistra prime sgroppate per Travaglini.

PARTITI! Iniziata Olbia-Cagliari!

Ecco le squadre pronte all’ingresso in campo, a livello cromatico Olbia in maglia bianca e Caqliari primavera con la maglia casalinga della scorsa stagione. Tra pochi attimi prende il via la partita.

Squadre che tornano negli spogliatoi per indossare le maglie da gara, tra pochi minuti prenderà il via l’amichevole.

Ed ecco la formazione del Cagliari primavera di mister Agostini: D’Aniello; Zallu, Secci, Iovu, Conti, Palomba, Schirru, Kourfalidis, Yanken, Desogus, Tramoni.

Ecco la formazione ufficiale:
OLBIA: Ciocci; Demarcus, Boccia, Emerson, Travaglini, La Rosa, Belloni, Giandonato; Occhioni; Cocco, Ragatzu.
Probabile un 4-3-1-2 per loro, ma sarà da valutare la posizione in campo di Occhioni.

Tra poco meno di 30 minuti prenderò il via l’amichevole tra l’Olbia e il Cagliari primavera, seconda uscita stagionale per i bianchi di Max Canzi in vista della partecipazione al campionato di serie C.

17.00 – Buonasera da Buddusò amici di Centotrentuno, qui per raccontarvi la partita amichevole tra Olbia e Cagliari Primavera.

 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti