agenzia-garau-centotrentuno

Olbia, Canzi: “Dobbiamo andare più forte”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Pescara-Olbia è il prossimo impegno dei bianchi. Domenica (ore 14:30) allo Stadio Adriatico ci sarà la dodicesima partita del campionato. Proprio lì è iniziata la stagione con la gara di Coppa Italia, nella città del presidente Marino.

A rispondere alle domande dei cronisti e illustrare la partita che sarà, il tecnico dei bianchi Max Canzi: “Troverò una squadra più conscia delle sue capacità, con un gioco più chiaro. Sarà partita difficile, come lo sono quelle che arrivano dopo una sconfitta. La gestione della sconfitta è una delle cose più complicate e stimolanti del mio mestiere. Affronteremo il Pescara mettendo in pratica ciò su cui abbiamo lavorato: compattezza della squadra per ridurre la distanza tra i reparti e aggressività”.

Il Pescara fino ad ora ha sempre subito gol, il che potrebbe essere un tema da sfruttare. “Vogliamo dimostrare che con il Modena è stato un episodio. In attacco abbiamo lavorato due opzioni: o Demarcus/Mancini o far avanzare Biancu in attacco“.

Giocare contro il Pescara è senza dubbio uno stimolo non da poco, al quale si aggiunge quello di dare una gioia al presidente Marino: “Per noi sarebbe importante fargli questo regalo, se lo merita e sarebbe una bella cosa”.

Giandonato contro il Modena poteva trovare spazio, anche con la sua esperienza e il suo carisma. “Inutile dire quanto sia importante, uno dei leader positivi indiscussi, possiamo dire uno dei capitani della squadra. Dobbiamo dosare le forze facendo turnover ragionato dei centrocampisti. Ovviamente sarebbe dovuto subentrare ma sul 3-0 ho fatto una scelta diversa, più difensiva”.

Capitolo Udoh. “Il giocatore si è scusato con il gruppo e lo staff, si è reso conto dell’errore e si è rimesso a lavorare duramente. Credo che né io né nessun altro possiamo usare quello come alibi per la sconfitta. Già prima dell’episodio non stavamo facendo bene, quindi sono d’accordo con quanto scritto dal pres nel post partita e lo condivido. Siamo tutti colpevoli, ma ora abbiamo capito la lezione e dobbiamo andare più forte, pochi fronzoli e più attenzione quando difendiamo e più lucidità in possesso di palla“.

Roberta Marongiu

I CONVOCATI

PORTIERI
Luca BARONE, Giuseppe CIOCCI, Maarten VAN DER WANT

DIFENSORI
Salvatore BOCCIA, Fabrizio BRIGNANI, EMERSON Ramos Borges, Simone PINNA, Francesco PISANO, Christophe RENAULT, Christian TRAVAGLINI

CENTROCAMPISTI
Luca BELLONI,  Roberto BIANCU, Luca CHIERICO, Manuel GIANDONATO, Luca LA ROSA, Nunzio LELLA, Fabio OCCHIONI, Luca PALESI

ATTACCANTI
Antonio DEMARCUS, Simone MANCINI, Daniele RAGATZU

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti